Peugeot 208 2016 prova su strada: piccola ma potente, le nostre impressioni

Particolarmente evoluta la piccola macchina francese

Spendere poco e aggiudicarsi macchine di alto blasone. Sembrerebbe un controsenso eppure i passi in avanti segnalati dal segmento delle citycar in questi ultimi anni rendono sempre più concretizzabile la speranza di innumerevoli guidatori. Celebre il caso Peugeot 208, che noi di AutoToday abbiamo avuto occasione di provare su strada.

ESTERNI – Minime le differenze apportate rispetto al vecchio modello. I designer della casa d’Oltralpe hanno infatti preferito effettuare interventi mirati così da non rovinare tutto quanto di positivo era già stato fatto in precedenza. Nuovi i gruppi ottici con luci diurne a LED e fondo in tonalità scura, la mascherina è ora integrata interamente nello scudo paraurti che cambia anche nella parte inferiore ed incorpora fendinebbia, rigorosamente aggiornati. Altra modifica coinvolge il posteriore, dove i fanali 3D paiono graffiati dalle unghie di un leone.

INTERNI – Curati a dovere gli interni, sia presi in esame i materiali che l’assemblaggio. Poco confortevoli tuttavia i sedili e lo spazio riservato alle gambe delude, soprattutto davanti. Incredibilmente manca la maniglia sul montante del lato passeggero. Avanzata la strumentazione tecnologica, arricchita da funzionalità per l’impianto di infotainment. Il touchscreen da 7 pollici permette di connettersi al sistema grazie alla tecnologia MirrorScreen. Garantisce sicurezza l’Active City Brake, sistema attivo di frenata anticollisione che a velocità inferiori ai 30 chilometri orari ferma la vettura nel caso il conducente non risponda ad ostacoli in prossimità. Il Park Assist e la videocamera di retromarcia agevolano le manovre.

PRESTAZIONI – Il bagagliaio con i sedili posteriori in posizione d’uso ha una capienza di 285 litri, che salgono a 1.152 se vengono abbattuti gli schienali. Testato il 1.2 PureTech a benzina da 82 CV la solidità è eccezionale, contrapposta al cambio dagli innesti troppi lunghi.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

20 − 10 =