Senti parlare di Lamborghini e subito ti si drizzano le antenne. Troppo belli i modelli della Casa di Sant’Agata Bolognese per essere snobbati. Le uscite del 2017.

HURACAN

Tutto nuovo lo schema di trazione della Huracan scoperta, due ruote motrici con V10 5.2 litri aspirato da 580 cavalli. Trenta cavalli sì in meno, ma oltre 30 kg risparmiati grazie all’assenza dell’albero di trasmissione che porta coppia all’avantreno. Scatto da 0 a 100 in 3″6, la velocità massima scende da 324 km/h a 319. Immutate le altre caratteristiche della Spider, inclusa la capote in tessuro ripiegabile dietro i sedili.

SUPERLEGGERA COUPE’

Estremizzazione dei concetti per la famiglia Huracan per la Superleggera coupé. Componenti in fibra di carbonio e un alleggerimento complessivo contano eccome. Nuova auerodinamica all’anteriore fa sì che siano più facilmente gestibili i flussi. Diverso posizionamento degli scarischi, ala fissa al posteriore. Il V10 aumenterà prevedibilmente in potenza. Possibile che l’anteprima possa essere già mostrata durante il Salone di Ginevra, nel mese di marzo.

AVENTADOR

Finora abbiamo parlato delle Huracan. Cambiamo, pur trattando sempre di eccellenza mondiale con la Aventador. Due anni sono occorsi per definire il progetto della supercar, che si appresta, dopo il lancio della Superveloce, a proporre significative novità nel 2017. Evolverà lo stile, dalla grafica dei gruppi ottici alla fascia anteriore, ridisegnata per renderla più dinamica. Ancora sconosciuti gli accorgimenti che avverrano nell’abitacolo. In base alle indiscrezioni dovrebbe crescere il sistema multimediale, compatibile con gli ultimi standard di connettività con lo smartphone. Ad accompagnare la scelta un look degli interni. Performance mozzafiato con il V12, sotto al cofano posteriore, che ad oggi eroga 700 cavalli e non va escluso che tale valore incrementi, passando magari ai 720 dell’edizione celebrativa per il 50° anniversario del marchio. L’assetto è presumibile che benefici inoltre di un differente sistema di ammortizzatori adattivi.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Voti: 2 Media: 4]

LASCIA UN COMMENTO

16 + 20 =