Tolti i veli al Salone di Parigi alla conturbante Hyundai RN30 N Concept.

I30 LA MUSA

Costruita sulla base della nuova generazione di i30,rispetto alla compatta da cui deriva la larghezza della show car è stata portata a 1,95 metri, 3 cm in più della i30, mentre l’altezza è stata ridotta di 8,4 cm, a quota 1,35 metri. La grande novità rispetto alla consorella è però il 4 cilindri 2.0 turbo. Ancora in fase di sviluppo per i futuri modelli N di produzione, da ben 380 CV di potenza massima. La trasmissione prevede invece un cambio a doppia frizione accoppiato alla trazione integrale permanente con differenziale autobloccante. Un dispositivo che ripartisce al meglio la coppia motrice per assicurare la massima trazione sulle curve.

PIÙ CHE RN30 N LA I30N

L’auto, che poggia su sportivissimi cerchi in lega leggera da 19”, si distingue anche per l’utilizzo di materiali plastici innovativi – progettati in collaborazione con l’azienda chimica BASF – ideati per essere eco-compatibili e contenere al massimo il peso del veicolo. L’immancabile roll-bar aumenta sicurezza e rigidezza torsionale del telaio. All’interno spiccano due videocamere stabilizzate (un’altra è installata sul tetto, per le riprese esterne), ideate per filmare le reazione del pilota durante la guida in pista. Difficilmente la RN30 N prenderà la via della produzione. Al suo posto arriverà tuttavia la “i30N”, versione pepata dell’omonima due volumi. Dal 2017 darà del filo da torcere alle colleghe europee più blasonate.

IL PREZZO, UN VELORE AGGIUNTO

Albert Biermann, Capo della Divisione Vehicle Test & High Performance Development di Hyundai ha spiegato come “RN30 rappresenti il concept di un’auto potente e ad alte prestazioni in grado di offrire una guida dinamica e sportiva: si ispira al nostro desiderio d’offrire una vettura ad alte prestazioni accessibile a tutti. Ci siamo affidati al nostro know- how tecnico e ad un mix coinvolgente di prestazioni e piacere di guida, obiettivo che Hyundai N intende raggiungere nei suoi futuri modelli”.

 

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

due + 4 =