Hyundai i10: la citycar coreana con l’inquietudine giovanile

Design all'ultima grido, i sistemi tecnologici non hanno nulla da invidiare alle concorrenti

Stile all’avanguardia per essere ancora affascinante. Profondo il restyling della Hyundai i10, con avanzate funzioni e un design ancor più moderno.

Hyundai i10 nell’aspetto e nei motori

Nella parte anteriore la Nuova i10 mostra un paraurti tutto nuovo. Le nuove luci diurne rotonde a LED, posizionate alle estremità della Cascading grille, donano un aspetto ancora più attraente. Anche la parte posteriore dell’auto è evoluta. I fendinebbia posteriori rotondi  rispecchiano il nuovo design del frontale. Ridisegnate anche le modanature laterali, che completano il profilo dolce. Disponibili in lega o in acciaio i nuovi cerchi da 14”. Fiducia ancora ai due motori a benzina, 1.0 litri e 1.2 litri, che ne hanno decretato il successo commerciale, insieme al bi-fuel 1.0 GPL (con impianto GPL prodotto e installato direttamente da Hyundai alla fabbrica).

Hyundai tiene alla tecnologia

Accessibili le tecnologie più evolute su un’auto di “Segmento A”, avvicinandole così a un pubblico sempre più ampio. Sistemi tutti integrati sul nuovo navigatore con schermo touch da 7”. Apple CarPlay e Android Auto garantiscono un’integrazione completa con sistema iOS o Android. Il navigatore, con aggiornamento mappe lifetime, è in grado di valutare le condizioni di traffico, il meteo e i luoghi di interesse locali, oltre che segnalare la presenza di autovelox (laddove autorizzato). Grazie al programma Lifetime MapCare, presentato da Hyundai a giugno 2016, i clienti che acquistano una Hyundai con sistema di navigazione satellitare integrato riceveranno aggiornamenti periodici di mappe e software fino a 10 anni dall’uscita di produzione del modello.

Meno possibilità di incidenti

Due importanti novità in grado di prevenire incidenti: il Front Collision Warning System (FCWS) e il Lane Departure Warning System (LDWS). Tramite i sensori anteriori della telecamera, il Front Collision Warning System avvisa il guidatore con un segnale acustico di possibili collisioni con altri veicoli, mentre il Lane Departure Warning lo allerta in caso di movimenti non controllati a velocità superiori di 60km/h – oppure se la vettura esce dalle linee della carreggiata.

 

 

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

12 − cinque =