Citroen C3 Picasso 2016 prova su strada: buone sensazioni di guida

Accogliente, ne bocciamo il cambio

Le monovolume, segmento che ha sempre prestato maggiore attenzione alle funzionalità proposte, al giorno d’oggi devono appagare anche l’occhio. Un doppio obiettivo perseguito dalla Citroen C3 Picasso, auto che apre la nuova era degli esemplari d’Oltrape. Vediamo com’è andata la nostra prova su strada.

ESTERNI – Con un nome del genere il look non può che essere originale e distintivo. L’anteriore, massiccio e imponente, presenta paraurti dai fendinebbia integrati e grandi gruppi ottici che circondano un double chevron di dimensioni generose. Le luci diurne a LED apportano vivacità e all’eleganza ci pensano invece i molti elementi cromati che impreziosiscono le modanature protettive ai fianchi così da snellire il corpo vettura, decisamente sviluppato in altezza.

INTERNI – Entrati nell’abitacolo sorprende la sensazione di ariosità, certamente non una garanzia in tale classe di veicoli. Notevole lo spazio offerto, pure dal divano scorrevole, complice la possibilità di far scorrere longitudinalmente le sedute e l’ampia libertà di movimento a livello degli arti inferiori.  Pregevoli i materiali impiegati e la cura costruttiva. Pratico lo scomparto portaoggetti, richiudibile in prossimità del quadro strumenti. Quest’ultimo presta a far dividere perché se da un lato favorisce la visuale frontale, sul versante opposto, nel caso si volesse consultare le informazioni di bordo, bisognerebbe distogliere lo sguardo dalla strada per un lasso di tempo lievemente superiore allo standard. Top di gamma è l’allestimento Exclusive, che propone di serie cerchi in lega da 16 pollici, sensori di parcheggio, climatizzatore automatico e Pack Voyage.

PRESTAZIONI – Le coppie di genitori con figlio troveranno assai pratico il vano carico che da 385 litri può arrivare a 1.506 quando vengono abbattuti i sedili posteriori. Corposa la spinta già sotto i 2.000 giri per il “nostro” 1.6 turbodiesel HDi da 92 CV e 230 Nm di coppia. Sterzo adeguato, il cambio manuale a 5 rapporti non ha innesti esenti da difetti e possiede una corsa della leva decisamente lunga.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

9 − 6 =