Volkswagen e-Golf entra in Star Trek, lo spot con Kirk e Spock

I due indimenticabili personaggi della saga di fantascienza sono stati ingaggiati da Volkswagen per la pubblicità della versione elettrica della Golf

Immaginate che il capitano Kirk di Star Trek si trasferisca vicino a voi, vada in garage e invece di uscire a bordo dell’Enterprise esca su una Volkswagen e-Golf. E’ lo scenario pensato dai creativi della Casa tedesca che hanno ingaggiato William Shatner, il capitano Kirk di Star Trek, e Leonard Nimoy, l’indimenticabile tenente Spock, per il nuovo spot della vettura elettrica di Wolfsburg. Il concetto è che la versione elettrica della Golf sia una macchina del futuro che guidiamo invece nel presente.

A velocità di curvatura

Nella prima parte dello spot si vede un bambino giocare con una riproduzione in scala dell’astronave di Star Trek e la sua action figure. L’inquadratura si sposta e si vede Kirk che si statrasferendo nella casa accanto. Il bambino allora corre in casa, si mette un’uniforme da capitano e corre da Kirk. Kirk entra in garage, il bambino si aspetta di vedere l’Enterprise e invece esce la nuova Golf. Shatner spiega al bambino che la tecnologia elettrica è il futuro. Una volta usciti dal garage incrociano il signor Spock a bordodella Volkswagen XL1, l’ibrida capace di percorrere 100 chilometri con un litro. “Affascinante” esclama Nimoy, richiamando il concetto che il futuro sia già disponibile oggi nella gamma di vetture Volkswagen.

Le caratteristiche della e-Golf

La e-Golf è disponibile sul mercato italiano dallo scorso giugno al prezzo di 37mila euro, comprese le spese per le batterie e il kit per la gestione della carica e l’adattatore per tutti i tipi di colonnine elettriche presenti nel nostro paese. Dall’esterno sembra una Golf normale, se non fosse per il sottoscocca carenato e qualche guarnitura blu, così come dal punto di vista degli interni. Quello che cambia è sotto il cofano: il motore può sviluppare una potenza di 85 kW con una velocità massima impostata a 140 chilometri orari, con un’autonomia massima di 190 chilometri e un tempo di ricarica medio intorno alle 13 ore (il tempo scende a 30 minuti nel caso si riesca a trovare una colonnina da 40 kW).

Leggi anche:

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 1]