Guida semi-autonoma: nel 2016 Cadillac lancerà un sistema con due tecnologie avanzate

Con Super Cruise e la tecnologia V2V (vehicle-to-vehicle) il futuro di Cadillac diventa 2.0

Cadillac, guida semi-autonoma
Cadillac, guida semi-autonoma

Cadillac punta tutto sulle auto intelligenti e sempre connesse tra loro, per renderle più sicure e più facili alla guida. A partire dal 2017 vedremo operare su alcune Cadillac, quelle in versione Model Year 2017 che saranno lanciate sul mercato nel 2016, il sistema di guida semi-autonoma Super Cruise e quello di tecnologie V2V (vehicle-to-vehicle).

Il Ceo di General Motors, Mary Barra, lo ha annunciato ieri durante il suo intervento all’Its World Congress di Detroit.

Come funzioneranno le due tecnologie

Partiamo dal Super Cruise. Questo permetterà agli automobilisti di staccare le mani dal volante quando la vettura è in coda dando un vero e proprio status di semi-autonomia al mezzo. Radar, sensoritelecamere e sistema Gps lavoreranno insieme e consentiranno alla vettura di restare nella corsia di marcia ad una velocità preimpostata frenando qualora il veicolo che la preceda dovesse rallentare.

La tecnologia V2V ( Vehicle 2 Vehicle), dovrebbe poi aiutare a ridurre gli incidenti soprattutto vicino agli incroci e dovrebbe anche facilitare la viabilità grazie allo scambio di informazioni tra le auto. Esse saranno infatti in grado di comunicare tra loro dati essenziali quali la velocità, la posizione e la direzione permettendo così al navigatore satellitare di prendere una strada diversa qualora ce ne fosse bisogno.

 

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]