I continui progressi compiuti dalla tecnologia negli ultimi anni hanno indubbiamente semplificato la vita anche agli stessi automobilisti e ora Bosch lancia la soluzione per risparmiare carburante.

ADATTO A OGNI CONDIZIONE – La multinazionale tedesca punta a rivoluzionare i moderni veicoli col nuovo acceleratore “smart”, dedito a ridurre i consumi fino al 7% , così da rafforzare ulteriormente l’efficienza.  Innovativo il funzionamento, basti pensare che il feedback aptico provvisto farà vibrare il pedale laddove sopraggiungano determinate situazioni, così come farlo pulsare o aumentarne la resistenza alla pressione. Risposte differenti scaturite dalle varie esigenze che si presenteranno e ne deriverà ad esempio la vibrazione quando giungerà il momento di cambiare marcia oppure quando il motore termico avrà iniziato a funzionare su un campione ibrido.

TUTTO SOTTO MONITORAGGIO – Gli sviluppatori non accettano seconde opzioni e ad arricchire il dispositivo subentrano dinamiche  ancor più sofisticate. Il pedale si interfaccerà con tutti i sistemi di bordo, a cominciare dalla centralina di controllo fino anche al navigatore, così da fornire informazioni aggiuntive durante le sessioni di guida, vedi ad esempio la tipologia di tracciato e curva affrontate o la verifica della corretta accelerazione. Esempi prospettati che lasciano immaginare quanto la futura generazione motoristica renderà i conducenti sempre più consapevoli di quanto accade intorno a loro e pure il tanto temuto rischio incidente andrà fortemente limitato.

L’ERA INFORMATICA RISERVA CONTINUE SORPRESE – Come già sopra riferito, la funzionalità potrebbe condurre a un risparmio di carburante del 7% circa, assodato il caso che vengano attentamente seguite le istruzioni indicate e lo scarto tra i casi “da laboratorio” e quelli reali presentino valori minimi. Alcuni degli attuali fattore distintivi presenti sui nostri smartphone e tablet aprirebbero dunque la strada a una serie tutta nuova di gadget tecnologici dedicata alle dinamiche vetture che sfrecceranno in futuro.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

5 × 2 =