Strisce pedonali: arrivano gli accertamenti automatici

Arriva la sperimentazione per l'accertamento automatico della precedenza ai passaggi pedonali: nuove multe in arrivo?

strisce pedonali

La precedenza ai pedoni è una di quelle norme che raramente viene rispettata dagli automobilisti e che può causare spesso incidenti, anche gravi.
Per ovviare a questo problema partirà una sperimentazione di controllo con una nuova apparecchiatura di accertamento automatico.

La precedenza sulle strisce pedonali

Partirà da Ravenna questa nuova sperimentazione, per sei mesi, e precisamente da Castelbolognese dove, in prossimità di un passaggio pedonale su via Emilia, verranno installate queste nuove apparecchiature che consentono alle autorità di verificare il rispetto della norma.
A spingere il sindaco a questo provvedimento è stato l’elevato numero di incidenti proprio su quella via. Grazie al supporto gratuito di una ditta di Bolzano e dell’Università di Pavia, ha infatti deciso di utilizzare questo nuovo sistema per cercare di migliorare la situazione.
Certamente molte saranno le polemiche su questo provvedimento dato che il Codice della Strada è ampiamente aperto a numerose ambiguità e permette facilmente la creazione di contestazioni.
Proprio per questo non è stato semplice far approvare questo tipo di sperimentazione: la riforma del Codice, che preveda la tutela dei più deboli sulla strada anche tramite accertamento automatico, è ancora al vaglio in Parlamento e le leggi attuali non sono al passo con i progressi della tecnica.
Per il momento però nessuna multa automatica: infatti le multe partiranno solo ed esclusivamente con la presenza di una pattuglia nelle vicinanze per evitare qualsiasi tipo di contestazione.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattordici + nove =