Rally di Roma Capitale: il programma

Il percorso della penultima prova del Campionato Italiano Rally che si terrà dal 18 al 20 settembre.

Rally di Roma Capitale programma e percorso
Prenderà il via dall'EUR venerdì 18 settembre la terza edizione del Rally di Roma Capitale.

C’è grande attesa intorno al Rally di Roma Capitale, penultima tappa del Campionato Italiano Rally in programma dal 18 al 20 settembre. La manifestazione è organizzato dal pilota Max Rendina, campione del mondo Rally Produzione WRC2, e vedrà al via la crema del mondo rallystico italiano, compresa la coppia Andreucci-Andreussi, vincitrice della passata edizione.

IL PROGRAMMA DI VENERDI – Il Rally di Roma Capitale si articola in ben dodici prove speciali, tutte su fondo asfaltato. Ogni prova avrà un nome legato alla Capitale e ai territori limitrofi che ospiteranno la corsa. Partenza fissata per la sera del 18 al quartiere EUR per la prova spettacolo ribattezzata “Colosseo Quadrato“. La breve tappa di apertura (solo 1,8 km) sarà caratterizzata da tornanti artificiali e da uno spettacolare salto posizionato proprio sotto le tribune.

IL PROGRAMMA DI SABATO – La carovana del Rally di Roma Capitale si sposterà il 19 settembre nella zona di Cave dove si terranno tre prove intitolate “Tito Livio“: in questa zona il noto storico romano aveva fatto erigere la preferita tra le sue ville di campagna. Saranno ben 18 i tornanti da affrontare lungo un tracciato che complessivamente misura 13 km. Quindi sarà la volta delle tre prove denominate “Vitellina” perché si svolgeranno nell’area di Bellegra, un tempo conosciuta appunto come città di Vitellio. Questo tracciato è quasi interamente in salita con tanto di salto “mondiale” posizionato poco prima dell’arrivo. Nel tardo pomeriggio di sabato andrà in scena la “Caput Mundi“, una doppia speciale sul Monte Livata. Si tratta di una tappa molto lunga e selettiva. Il tracciato misura ben 31 km ed è tra i più lunghi del calendario del CIR 2015.

IL PROGRAMMA DI DOMENICA – Le ultime tre “fatiche” del Rally di Roma Capitale avranno luogo a Guarcino e si chiameranno “Bonifacio VIII“, in onore del 193º Papa della Chiesa Cattolica che nacque proprio in questa amena località. Spettacolare gli ultimi due km di corsa con curve assai impegnative e un tracciato che si mischia con una rigogliosa vegetazione. La bandiera a scacchi sventolerà presso il Lido di Ostia a partire dalle 15.30 circa.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciotto − 5 =