Rally Friuli Venezia Giulia: viaggio nelle campagne venete

Scandola-D’Amore puntano al bis del 2013 per allungare in classifica

Il rally Friuli Venezia Giulia
Il rally Friuli Venezia Giulia

Il rally del Friuli Venezia Giulia compie 50 anni e promette scintille nella tre giorni di gare in programma dal 28 al 30 agosto. La base di partenza sarà, come sempre, Cividale del Friuli, da cui si dipanano i 421 chilometri di tracciato su cui si sfideranno i piloti da tutta Italia. La gara sarà valevole come undicesima prova dell’Europeo Raly storici, ma soprattutto per la Mitropa Cup e per il Campionato italiano di rally (sesta prova), oltre che per altri trofei minori di categoria.

Rally Friuli Venezia Giulia, un circuito lungo 151 chilometri

Il percorso sarà molto tecnico con 151 chilometri di curve e saliscendi tra le tre prove speciali da ripetere per due volte. Una sarà la speciale-spetacolo di Udine: un tracciato cittadino che permetterà di coniugare la passione per lo sport con la bellezza della città friulana, garantendo così agli spettatori un’occasione unica per ammirare da vicino un paesaggio spettacolare.

L’anno scorso vinsero Scandola-D’Amore

Nel 2013 vinsero l’edizione numero 49 la coppia Scandola-D’Amore a bordo della Skoda Fabia S2000, una vittoria che permise loro di laurearsi campioni d’Italia con due prove d’anticipo. Anche quest’anno la coppia a bordo della Fabia è in testa al campionato e punta a bissare il successo per dare il definitivo colpo di coda alla stagione e poter guadagnare ulteriormente prima delle ultime due prove finali, il rally dell’Adriatico (in programma il 21 settembre) e il rally delle Due Valli previsto per metà ottobre.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]