Rally del Tirreno: tutti i numeri della dodicesima edizione

Dopo l'edizione 2014, anche quest'anno il Rally del Tirreno è stato conquistato dal pilota Michele Coriglie, al volante della Peugeot 207 Super 2000.

Peugeot 207 Coriglie
Peugeot 207 Coriglie

Lo scorso 9 agosto, nella cornice della cittadina siciliana di Villafranca Tirrena (ME), si è svolta la dodicesima edizione del Rally del Tirreno, conquistato dal pilota Michele Coriglie con il navigatore Marco Piras, a bordo della Peugeot 207 Super 2000 della scuderia CST Sport. Per Coriglie, si tratta della seconda vittoria consecutiva in questa gara.

ANCHE NUCITA E RIZZO SUL PODIO – In seconda posizione si sono classificati il pilota Giuseppe Nucita e il navigatore Maurizio Messina, a bordo della Renault Clio Super 1600 del team Phoenix, mentre il gradino più basso del podio è stato occupato dall’equipaggio composto dal pilota Marcello Rizzo e dal navigatore Antonio Pittella con la Renault New Clio Gruppo R.

NUCITA CAMPIONE – Nucita, inoltre, ha conquistato anche la quarta edizione del Trofeo Gianfranco Pantano, ma soprattutto il campionato Trofeo Rally Nazionale. Rizzo, invece, si è aggiudicato la quinta edizione del Memorial Nino Amalfa. Tra le auto storiche, invece, ha vinto la Porsche 911 RSR del pilota Giovanni Spinnato che formava l’equipaggio con il navigatore Sandro Failla.

9 PROVE SPECIALI – Per poter conquistare la dodicesima edizione del Rally del Tirreno, il pilota Michele Coriglie ha dovuto affrontare ben nove prove speciali al volante della Peugeot 207 Super 2000, tre per ognuna delle specifiche località, vale a dire Colli 4 Strade, Rometta e Roccavaldina. Su 88 equipaggi che hanno partecipato alla gara, solo 49 di essi sono arrivati fino alla fine.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciassette + 9 =