Il rally scalda i motori in Toscana per la nuova edizione del Casentino

Quarta prova dell’International Rally Cup lunga oltre 140 chilometri. Nuova la prova speciale a Bibbiena (Arezzo)

Rally del Casentino
Rally del Casentino

E’ un rally del Casentino tutto nuovo quello che la scuderia Etruria di Bibbiena (Arezzo) propone per la quarta prova dell’International Rally Cup. L’appuntamento toscano, giunto alla 34° edizione, si svolgerà l’11 e 12 luglio prossimi e comprenderà la prova Internazionale, con oltre 140 km di prove speciali, e quella Nazionale, ricca di ben 80 km di prove speciali. Un evento di rilevanza internazionale considerando che porterà punti anche validità per la Mitropa Rally Cup, serie di lunga tradizione in tutta Europa.

La novità 2014: la prova speciale a Bibbiena

Rispetto alle precedenti edizioni, quest’anno la manifestazione partirà di venerdì con la prova speciale di “Bibbiena”, tutta all’interno della piccola città toscana. Un chilometro e 450 metri di spettacolo puro in notturna con curve da brivido e frenate al limite. Uno show che sicuramente attirerà l’attenzione dei cittadini e di numerosi appassionati che giungono in Toscana ogni anno per il Casentino.

Invertita la “Talla”

L’altra grande novità è nella prova conclusiva, la “Talla” sempre in notturna. Quest’anno sarà invertito il senso di marcia rendendo ancora più impegnativa e difficile una delle prove più lunghe dell’intero circuito rallistico in Italia (record di cui vanno fieri al Casentino), con i suoi 36,88 chilometri. Lo scorso anno hanno trionfato la coppia formata da Manuel Sossella e Walter Nicola, a bordo della Ford Fiesta 1.6 Wrc del team A-Style.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]