Rally d’Australia, trionfa Ogier e ipoteca il mondiale WRC

Solo secondo Latvala che adesso accusa un ritardo di 50 punti a tre gara dal termine. Volkswagen vince il mondiale costruttori

Volkswagen festeggia la vittoria nel mondiale costruttori
Volkswagen festeggia la vittoria nel mondiale costruttori

Sebastien Ogier vince la tappa del mondiale rally WRC in Australia e prenota il secondo titolo mondiale consecutivo. Il pilota francese ha adesso cinquanta punti di vantaggio sul secondo in classifica generale, nonché compagno di squadra in Volkswagen, Jari Matti Latvala. A tre gare dal termine del campionato Ogier potrà laurearsi campione del mondo già nel weekend del 5 ottobre quando il circus del mondiale si sposterà a casa sua, con la tappa in Francia, nell’Alsazia, quando al francese basterà arrivare a punti per conquistare il titolo.

La lotta Ogier-Latvala

Ogier si è dovuto sudare la vittoria nella tappa australiana. Latvala ha provato fino all’ultimo a rimontare il gap che aveva accumulato dal pilota francese ma non c’è stato verso e alla fine ha dovuto accontentarsi del secondo posto con un distacco di 7 secondi. I due piloti Volkswagen si sono aggiudicati tutte le prove in programma nella giornata conclusiva di ieri, lasciando le briciole agli avversari. Uno strapotere che ha permesso alla Casa tedesca di aggiudicarsi con tre gare di anticipo il mondiale costruttori, il secondo di fila, da quando cioè hanno strappato Ogier alla concorrenza della Cytroen.

Un podio tutto Volkswagen

A completare una giornata fantastica per i colori dell’azienda di Volksburg il terzo posto di Andreas Mikkelsen, riuscendo n una storica tripletta. Mikkelsen ha potuto sfruttare la penalità inflitta alla giovane promessa del rally mondiale, Kris Meeke, su Cytroen, che ha dovuto scontare 70 secondi di penalità da parte della giuria per aver tagliato una curva nella prova speciale di sabato. Un ritardo che ha compromesso la sua gara e il podio.

Alla Casa tedesca il mondiale costruttori

Volkswagen festeggia dunque la vittoria iridata in virtù dei suoi 348 punti seguita dalla Cytroen (154 punti), dalla Ford (146 punti) e dalla Hyundai (141). Un dominio lungo tutto il campionato che ha fatto della Volkswagen Polo la macchina da battere rispetto alla concorrenza. Peccato che non ci sia riuscito nessuno.

Classifica finale del Rally di Australia

1) Ogier 2:53:18.0

2) Latvala +6.8

3) Mikkelsen +1:18.0

4) Meeke +1:44.0

5) Hirvonen +1:53.6

6) Paddon +2:56.2

7) Neuville +4:28.2

8) Evans +5:10.0

9) Kubica +6:39.8

10) Atkinson +9:29.4

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]