La manager di Schumacher annuncia: ” Ora può tornare a casa”

Secondo l'agenzia Ap, Michael sta tornando a casa sua, a Gland, vicino Ginevra, dopo aver lasciato l’ospedale di Losanna dove si trova da giugno

Michael Schumacher

La notizia arriva direttamente da Sabine Kehm, sua manager: ” Michael tornerà a casa. Nel corso delle settimane e dei mesi scorsi ha fatto dei progressi considerata la gravità della lesione, ma davanti ha ancora un lungo e difficile cammino”. Così parla una delle persone a lui iù vicine, che lo ha seguito passo passo in questa terribile vicenda. Ma il sette volte campione del mondo potrà ora raggiungere la sua famiglia nell’abitazione vicino Ginevra. E da lì ripartire. Sabine Kehm ha poi ringraziato tutto lo staff dell’ospedale di Losanna per “l’intenso lavoro svolto con competenza” chiedendo di “rispettare la privacy della famiglia Schumacher e di evitare speculazioni sulla salute di Michael”.

Incidente

La caduta, poi, il coma. Trauma cranico per l’ex pilota di Formula Uno sette volte campione del mondo. Era il 29 dicembre 2014. 254 sono i giorni trascorsi dall’incidente. Un tempo che sembra infinito per i parenti e i milioni di tifosi che da sempre lo sostengono. Una banale giornata sugli scii per trascorrere in relax le vacanze di Natale. E invece a trascorrere in fretta, adesso, è soltanto la voglia di rivederlo camminare, sorridere e, perché no, guidare. Da Grenoble, dove è avvenuto l’incidente, Schumi è stato poi trasportato nella clinica di Losanna. Ha subito due interventi chirurgici e, alla fine di gennaio, è cominciata la fase di risveglio.

Ora Michael si prepara a scalare una montagna altissima da dove, però, si intravede già la vetta. Forza Schumi, vinci anche questa gara.

 

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]