Grandi notizie per tutti gli amanti del marchio Jaguar e della propria divisione sportiva: a partire dall’autunno 2016, la casa automobilistica prende parte come costruttore alla terza stagione del FIA Formula E Championship, competizione internazionale dedicata alle hypercar monoposto ad alimentazione elettrica. Secondo la comunicazione ufficiale del Jaguar Land Rover Group Engineering Director Nick Rogers, i veicoli elettrici sono pronti a giocare un ruolo assolutamente fondamentale nella futura produzione, anche grazie a questo speciale campionato che consente di progettare e testare nuove tecnologie avanzate (nelle condizioni più estreme in termini di prestazioni) come il sistema propulsivo EV di Jaguar.

foto media.jaguar.com
foto media.jaguar.com

JAGUAR IN FORMULA E CON WILLIAMS ADVANCED ENGINEERING – A distanza di cinque anni, i britannici prevedono ulteriori cambiamenti rispetto agli ultimi tre decenni (in termini di connessione e sostenibilità ambientale) ma, nel frattempo, è bene tenere a mente che il Williams Advanced Engineering collabora con la casa in qualità di Technical Partner per apportare conoscenza ed esperienza (relativa alle competizioni motoristiche e agli EV System) al Formula E Team, dopo aver inoltre sviluppato la concept car ibrida Jaguar C-X75.

JAGUAR IN FORMULA E, IL BENVENUTO DI JEAN TODT – La FIA di Jean Todt si dimostra lieta di accogliere il marchio per via propria tradizione sportiva e per il vasto numero di sostenitori pronti a seguirla all’interno di una delle proprie divisioni di punta, nata appositamente per offrire un mondiale alternativo a tutti i costruttori interessati a far conoscere le proprie caratteristiche tecnologiche elettriche applicabili. Come accennato dal presidente della federazione “la scelta di Jaguar di tornare alle competizioni motoristiche con la Formula E, è una prova del suo successo”; dello stesso parere si dimostra anche James Barclay, Team Director della casa automobilistica, che reputa “ovvia e portatrice di benefici” questa splendida decisione a fronte dell’analisi delle varie modalità per tornare a gareggiare.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 3 Media: 4]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

4 × 4 =