Formula 1 GP Giappone: come vederlo in tv

Vettel ha dichiarato di adorare il Circuito di Suzuka, dove per altro ha già trionfato in quattro occasioni. Hamilton, però, resta l'uomo da battere. Nel corso della gara sarà ricordato Jules Bianchi, pilota che proprio in terra nipponica, lo scorso anno, fu protagonista di uno sfortunato incidente che gli costò la vita.

Dopo il trionfo di domenica scorsa della Ferrari a Singapore, il circus della F1 si è già spostato presso il circuito di Suzuka per il GP del Giappone 2015, quattordicesima prova della 66ª edizione del campionato mondiale di Formula 1. Un tracciato impegnativo e spettacolare che ospiterà una gara fondamentale per la classifica piloti: Vettel, galvanizzato dalla vittoria di domenica scorsa, vuole tenere accese le speranze di poter lottare per il titolo iridato, mentre Hamilton, forte del suo vantaggio in graduatoria, dovrà guardarsi dal prepotente ritorno del pilota tedesco.

IN RICORDO DI JULES BIANCHI – Vettel ha dichiarato a più riprese di adorare il Circuito di Suzuka, dove ha trionfato in quattro occasioni, ma il favorito numero per la vittoria nel Gp del Giappone resta Hamilton, già vincitore lo scorso anno e nel 2007. I problemi della sua Mercedes a Singapore sono stati archiviati come un semplice “incidente di percorso” lungo la sua cavalcata solitaria al terzo alloro mondiale. Sono dieci anni, inoltre, che un pilota Ferrari non sale sul gradino più alto del podio nel GP del Giappone: era il 2004 e al volante c’era il mitico Michael Schumacher. Anche Raikkonen, tuttavia, ha un buon feeling con la corsa nipponica: suo il giro veloce all time, registrato nel 2005 a bordo della McLaren. A proposito della scuderia britannica: Jenson Button, campione del mondo nel 2009 con l’ormai famigerata Brown GP, sembra prossimo al ritiro, anche perché amareggiato dalla pessima stagione delle Frecce Argentate. Annuncerà il suo futuro dopo il GP del Giappone 2015. Da segnalare, infine, che proprio a Suzuka, lo scorso anno, Jules Bianchi fu protagonista di uno sfortunato incidente che lo portò alla morte mesi dopo. Il pilota francese sarà ricordato prima del via.

ORARI GARA, QUALIFICHE E PROVE LIBERE – Il GP del Giappone 2015 sarà trasmesso da Sky in diretta, ma anche in chiaro dalla Rai, ma solamente in differita. Questa la programmazione (ora italiana):

Venerdì 25 settembre
Libere 1 – 03.00–04.30 (diretta Sky Sport F1 HD); 7.45 (differita RaiSport 1)
Libere 2 – 07.00–08.30 (diretta su Sky Sport F1 HD); 11.35 (differita RaiSport 1)

Sabato 26 settembre
Libere 3 – 05.00-06.00 (diretta su Sky Sport F1 HD); 09.30 (differita RaiSport 1)
Qualifiche – 08.00-09.00 (diretta su Sky Sport F1 HD); 14.00 (differita Rai 2)

Domenica 27 settembre
GP del Giappone – 53 giri ̶  307,471 km – ore 07.00 (diretta su Sky Sport F1 HD); 14.00 (differita Rai 2)

CLASSIFICHE – Queste le classifiche Formula 1 riguardanti piloti e costruttori prima del GP del Giappone 2015. Classifica piloti: 1° Lewis Hamilton (Mercedes) 252 punti; 2° Nico Rosberg (Mercedes) 211; 3° Sebastian Vettel (Ferrari) 203; 4° Kimi Räikkönen (Ferrari) 107; 5° Valtteri Bottas (Williams) 101; 6° Felipe Massa (Williams) 97; 7° Daniel Ricciardo (Red Bull Racing) 73; 8° Daniil Kvyat (Red Bull Racing) 66; 9° Sergio Perez (Force India) 39; 10° Romain Grosjean (Lotus) 38. Classifica costruttori: 1° Mercedes GP 463 punti; 2° Ferrari 310; 3° Williams 198; 4° Red Bull 139; 5° Force India 69; 6° Lotus 50; 7° Toro Rosso 41; 8° Sauber 26; 9° McLaren 17; 10° Marusia 0.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

20 + 2 =