Formula 1 2015, Gp Ungheria: primo Vettel, classifica piloti e costruttori

Sebastian Vettel riporta la Ferrari alla vittoria in un GP d'Ungheria caratterizzato da episodi e risultati inaspettati. Le Mercedes ne escono sconfitte, ma Hamilton guadagna qualche punto su Rosberg.

Sebastian Vettel esulta per la seconda vittoria in Ferrari

Sebastian Vettel riporta la Ferrari alla vittoria in un GP d’Ungheria caratterizzato da episodi e risultati inaspettati. Le Mercedes ne escono sconfitte, ma Hamilton guadagna qualche punto su Rosberg.

VITTORIA INASPETTATA – I pronostici gli hanno dato ragione: Sebastian Vettel, su Ferrari, è riuscito a vincere il Gran Premio d’Ungheria, decima prova del Mondiale di Formula 1, battendo le due Mercedes fin dalle fasi della partenza, grazie a uno scatto che gli ha permesso di guidare il gruppo dall’inizio alla fine. Una vittoria che il pilota tedesco ha voluto dedicare al giovane pilota Jules Bianchi, morto nei giorni scorsi, e che riaccende le speranze per una vittoria nel Campionato Piloti. La Ferrari affronta la pausa estiva con il morale alto, ma anche con la consapevolezza che non bisogna permettersi errori. A dimostrarlo è il compagno di scuderia Kimi Raikkonen, ritiratosi per via di un problema sulla sua power unit.

MERCEDES SPRECONA – Le grandi sconfitte della gara in Ungheria sono le Mercedes, che hanno chiuso in sesta (con Lewis Hamilton) e ottava posizione (con Nico Rosberg). Dopo una partenza difficile, soprattutto da parte di Hamilton (che ha chiuso il primo giro in decima posizione per un errore), le due frecce d’argento sono riuscite a recuperare fino alla zona podio, ma nelle fasi conclusive della gara entrambi i piloti hanno perso tutto quello che avevano faticosamente conquistato: Rosberg per un contatto con Daniel Ricciardo (Red Bull) che lo ha costretto a una sosta ai box ed Hamilton per un drive through datogli in seguito a un contatto con lo stesso Ricciardo.

MCLAREN A PUNTI – Chi può sorridere è la McLaren: dopo le disastrose qualifiche, i due piloti sono arrivati al traguardo senza accusare problemi alla power unit e raggiungendo il miglior piazzamento complessivo della stagione per la scuderia inglese. Fernando Alonso è arrivato quinto, complici gli errori dei piloti davanti a lui, mentre Jenson Button è arrivato nono. Male invece le Williams, che non riescono ad andare oltre il dodicesimo posto con Felipe Massa e non si sono mai fatte vedere nel corso della gara.

CLASSIFICHE – Con questa vittoria, Vettel riduce le distanze da Hamilton, che continua a guidare la classifica con 202 punti, seguito in seconda posizione dal compagno di squadra Rosberg, con 181 punti. Terza posizione per Vettel con 160 punti, quarto Bottas con 77 punti e quinto Raikkonen con 76 punti. La classifica Costruttori vede saldamente al comando la Mercedes con 383 punti, seconda la Ferrari con 236 punti e terza la Williams con 151 punti. Prossimo appuntamento, il 21 Agosto con il Gran Premio del Belgio.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

2 × 4 =