F1 gp Russia, Hamilton vince su Rosberg. Mercedes vince il mondiale costruttori

Solo sesta la Ferrari di Alonso, nono Raikkonen. Sul’ultimo gradino del podio la Williams di Valteri Bottas, poi le due Mclaren

La scuderia Mercedes festeggia il mondiale costruttori
La scuderia Mercedes festeggia il mondiale costruttori

La Mercedes conquista il suo primo titolo costruttori della storia in Formula Uno. Lewis Hamilton consolida il proprio primato nella classifica generale piloti sul compagno di squadra Nico Rosberg dopo aver vinto il primo gran premio di Russia della storia. Secondo proprio Rosberg autore di una grande rimonta dopo aver commesso un errore alla prima curva ed essendo stato costretto a un pit stop immediato, il tedesco ha rimontato dall’ultima posizione fino al secondo posto sul podio.

Terzo posto per Valteri Bottas

Doppia festa nella scuderia tedesca che ha matematicamente conseguito la distanza necessaria dagli avversari per festeggiare il titolo con largo anticipo. Dietro alle Mercedes si conferma un altra volta la Williams di Valteri Bottas, per la quinta volta sul podio quest’anno. Il pilota finlandese, non considerando gli extraterrestri colorati d’argento, si gioca con Daniel Ricciardo il terzo posto nella classifica piloti e nel premio come sorpresa dell’anno in F1.

F1 gp Russia, male le Ferrari

Non pervenute in zona podio le Ferrari, sesto Fernando Alonso, nono Kimi Raikkonen. Una gara in salita per lo spagnolo che ha lottato fino a metà gara per un quarto posto poi un errore al cambio gomme ha compromesso la sua prova. Il finlandese aveva dimostrato di saper tenere il passo di Alonso in qualifica, mentre invece in gara ha dimostrato alcuni limiti della Rossa. Quarta e quinta le due Mclaren di Jenson Button e Kevin Magnussen che strappano punti alla Ferrari nel campionato costruttori. Adesso Maranello si trova al quarto posto dietro Mercedes, Red Bull e Williams, se non metterà una pezza da qui a fine campionato rischia di essere sorpassata anche da Force India e Mclaren. Dietro Alonso si sono classificate le due Red Bull con Ricciardo (7°) che ha sopravanzato per l’ennesima volta in stagione il compagno di squadra Sebastian Vettel (8°), decimo Sergio Perez con la Force India.

Hamilton adesso può gestire 17 punti di vantaggio

Hamilton adesso potrà gestire 17 punti di vantaggio su Rosberg nelle tre gare che mancano al termine. L’inglese ha sfruttato un buon momento di forma (4 vittorie consecutive), culminate con il periodo peggiore del tedesco fin qui in stagione. Dal gp di Monza Hamilton ha messo 47 punti tra sé e Rosberg. Adesso può pensare a controllare la situazione e portare a casa il mondiale.

Leggi anche:

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]