Centomiglia, le auto d’epoca in gara tra le vigne della Valdobbiadene

In programma da domani a domenica 14 la classica giunta alla nona edizione

La Centomiglia sulla strada del Prosecco superiore
La Centomiglia sulla strada del Prosecco superiore

Tutto pronto per la nona edizione della Centomiglia sulla Strada del Prosecco Superiore, la manifestazione riservata alle auto d’epoca che ricorda la realizzazione della Strada del Prosecco nella Valdobbiadene, un percorso costruito il 10 settembre 1966 e che è ricordato come la più antica strada del vino in ItaliaDa domani, venerdì 12 settembre fino a domenica 14, saranno tre giorni dedicati al paesaggio, alla passione per i motori e anche all’assaggio delle prelibatezze locali.

Il tour delle cantine

Una competizione riservata alle auto d’epoca che sarà anche l’occasione per visitare uno dei luoghi più belli d’Italia, come le colline trevigiane di Conegliano Valdobbiadene in procinto di essere dichiarate Patrimonio dell’Umanità da parte dell’Unesco. Belle auto da tutta Europa, paesaggi mozzafiato e un’ottima cucina locale saranno i tre ingredienti della Centomiglia. Ovviamente non potranno mancare le tappe forzate tra vigneti e borghi storici per scoprire alcune delle bottiglie più pregiate della zona di Valdobbiadene. Si potranno visitare storiche cantine come Ciodet, Gemin, Gregoletto, La Tordera, Malibràn e Scandolera. Così come sarà molto suggestiva la visita guidata al Relais Duca di Dolle, produttore di vino biologico e al Lanificio Paoletti di Follina, che risale al 1795 e dove si conserva intatta la tradizione della lavorazione della lana delle pecore indigene venete come la Lamon e la Alpagota.

Il programma

Il raduno sarà domani alle 15:30 a Pieve di Soligo (Treviso) in piazza Marconi dove ci sarà il raduno delle auto d’epoca e sarà possibile ammirarle nella loro bellezza prima di entrare in regime di parco chiuso, oltre il quale non sarà più possibile apportare modifiche e soprattutto, per gli spettatori non sarà più possibile osservare le auto da vicino. Dopo le verifiche e i controlli di rito si terrà la cena in piazza. Sabato comincerà la gara vera e propria alle 9 per concludersi nel pomeriggio, con premiazione finale programmata per le 20:30. Nella giornata di domenica si terrà l’itinerario gastro-enologico con la sosta nelle più pregiate cantine venete all’insegna del buon cibo e dell’ottimo vino di accompagnamento.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]