Sciopero mezzi: sospesa l’Area C a Milano. Roma ancora nel caos.

Traffico
Traffico

Lavoratori pronti per affrontare lo sciopero di domani, venerdì 24 ottobre, in cui, nelle grandi città, si fermeranno treni e mezzi pubblici. Diamo uno sguardo ai due centri più trafficati in cui si attendono maggiori disagi.

Milano

Causa sciopero generale dei trasporti domani si potrà circolare liberamente per le vie del centro di Milano. L’Area C sarà infatti sospesa per riattivarsi lunedì 27 ottobre. Niente ticket d’ingresso nella zona dei Bastioni per tutti i lavoratori dal momento che le telecamere saranno spente. Il divieto di circolazione resta, però, per i mezzi che misurano più di sette metri.

Stop dei mezzi dalle 8.45 alle 15.00 e dalle 18.00 a fine servizio. I treni resteranno fermi, invece, dalle 9 alle 17.

Garantite, come sempre le fasce orarie protette per chi non potrà utilizzare l’auto.

Roma

Nella capitale non sono previste misure per agevolare i cittadini, anche perché le amministrazioni sono molto impegnate a tenere a bada le polemiche della nuova ztl. Notizia di oggi: i tagliandi per i motorini dei residenti non verranno distribuiti come per le auto ma ci sarà un server elettronico che riconoscerà le targhe. Piccolo problema: le telecamere verranno installate solo dal 7 gennaio 2015. E le polemiche non si fermano. Soprattutto domani, quando il traffico ai margini della zona del Tridente aumenterà visibilmente a causa dello sciopero generale. I cittadini sono stanchi delle promesse del comune che da giorni dichiara di voler aumentare gli stalli. Inoltre bisognerà trovare una soluzione anche per i ticket degli scooter. Se per le auto sono già stati dati non si può aspettare due mesi per le nuove telecamere.

 

 

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]