Previsioni traffico: quali saranno le strade più trafficate

Secondo Autostrade per l’Italia la mattina del 9 agosto sarà da bollino nero

Una coda in autostrada
Una coda in autostrada

Agosto significa vacanze ma significa anche traffico. Nel corso degli ultimi anni, un po’ per la crisi, un po’ per le “partenze intelligenti”, questo problema si è ridotto sensibilmente – non a caso lo scorso anno non ci furono giornate da bollino nero (cioè traffico a rischio code elevate) in tutta l’estate – ma può essere sempre dietro l’angolo.

La mattina del 9 agosto da bollino nero

Autostrade per l’Italia ha previsto una sola giornata da bollino nero per l’Estate 2014 ed è stata individuata nella mattina di sabato 9 agosto. Tantissime aziende chiuderanno venerdì 8 ed è davvero sconsigliato mettersi in viaggio nella mattina del 9, un po’ su tutte le strade italiane. Necessario dunque pianificare con anticipo il viaggio per evitare imbottigliamenti.

Da bollino rosso gli altri weekend

Il bollino rosso (disagi elevati ma traffico sostenibile) invece compare nei week end della prima metà di agosto per le strade che vanno verso località di vacanza, mentre nella seconda metà per le strade di ritorno. Il gruppo Autostrade ha messo a disposizione per i propri clienti una mappa interattiva sul proprio sito per valutare le previsioni di traffico sulla tratta di viaggio desiderata con la possibilità di controllare sia il giorno che la fascia oraria di riferimento. La stessa interattività presente anche nelle stazioni di servizio sui monitor Hi-point, aggiornati in tempo reale con la situazione sulle strade italiane.

Previsioni traffico, il calo degli utlimi anni

Le previsioni parlano di oltre 20 milioni di italiani in partenza per le vacanze estive tra il mese di luglio e il mese di agosto. Le abitudini degli italiani si sono radicalmente modificate nel corso degli anni. Sembrano lontani anni luce i tempi d’oro della “villeggiatura” lunga un mese quando il primo weekend di agosto sembrava un viaggio dantesco nell’inferno rovente (e infinito) costituito dalle autostrade italiane. Adesso la diluizione dei giorni di ferie su tutto il periodo estivo e la programmazione preventiva permettono un afflusso più comodo verso le spiagge. A tutto questo va aggiunto che solo negli ultimi 6 anni la crisi che attanaglia il settore turistico continua a essere drammatica: solo più di 9 milioni gli italiani che, rispetto al 2008, non potranno andare in vacanza. Una riduzione del 31%. Ne gioverà il traffico ma speriamo che il prossimo anno si assista a un’inversione di tendenza.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]