Mini: le nuove versioni One First e Cooper SD

Mini Cooper SD
Mini Cooper SD

Il prossimo mese di luglio, la gamma italiana della variante a tre porte della nuova Mini sarà allargata alle versioni One First e Cooper SD. La Mini One First rappresenterà la versione entry level della nuova utilitaria premium, in quanto equipaggiata con il compatto motore a benzina 1.2i TwinPower Turbo a 3 cilindri da 75 CV di potenza e 150 Nm di coppia massima che consentirà alla vettura di percorrere in media quasi 20 km con un litro di carburante, stando a quanto dichiarato dal costruttore britannico.

La Mini Cooper SD, invece, sarà la versione sportiva con il propulsore diesel 2.0d TwinPower Turbo a 4 cilindri da 170 CV di potenza e 360 Nm di coppia massima. Questa unità consentirà alla nuova Mini di accelerare da 0 a 100 km/h in 7,3 secondi, addirittura in 7,2 secondi in abbinamento al cambio automatico Steptronic a 6 rapporti. Per quanto riguarda consumi ed emissioni, stando a quanto dichiarato dalla Casa madre, la nuova Mini Cooper SD percorre in media più di 24 km con un litro di gasolio ed emette meno di 110 g/km di CO2.

Quindi, la gamma della nuova Mini a tre porte è composta da sette versioni. Infatti, oltre alle nuove One First e Cooper SD, la vettura è disponibile nelle versioni a benzina One con il motore 1.2i TwinPower Turbo a 3 cilindri da 102 CV, Cooper con il propulsore 1.5i TwinPower Turbo a 3 cilindri da 136 CV e Cooper S con l’unità 2.0i TwinPower Turbo a 4 cilindri da 192 CV, affiancate dalle versioni diesel One D con il motore 1.5d TwinPower Turbo a 3 cilindri da 95 CV e Cooper D con il propulsore 1.5d TwinPower Turbo a 3 cilindri da 116 CV.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]