Montezemolo è il nuovo presidente di Alitalia

Luca Cordero di Montezemolo
Luca Cordero di Montezemolo

Era già nell’aria nel momento in cui decise di lasciare la Ferrari. Luca Cordero di Montezemolo è, da oggi, presidente di Alitalia. Lo ha deciso ieri sera il cda del gruppo e, dalle ultime notizie, la nomina dovrebbe arrivare entro il 17 novembre, data dell’approvazione della fusione da parte delle autorità europee. Montezemolo ha svolto un ruolo importante nella difficile trattativa che ha portato all’ingresso in Alitalia del gruppo arabo Etihad che avrà una quota del 49%.

 Luca Cordero di Montezemolo

Non si può dire molto altro di quello che non sia già stato detto sul manager italiano Luca Cordero di Montezemolo. Una vita passata in Ferrari, una vita tutta in salita, la vita chi ha avuto la fortuna di scalare una montagna e di guardare tutto e tutti dal punto più alto della vetta. Poi c’è stata “la caduta” il così detto “periodo no” che capita a tutti i grandi professionisti lungo gli anni di carriera.  Ma adesso Montezemolo è pronto a voltare pagina e a lasciarsi dietro la scia di insuccessi che hanno caratterizzato gli ultimi anni della casa automobilistica del cavallino. Un punto di ripartenza importante che nasce proprio da lui che ci ha messo davvero del suo per concludere la l’accordo con la compagnia emiratina.

 James Hogan

Il vicepresidente sarà proprio il numero uno di Etihad, James Hogan. Australiano, 57 anni, coraggio da vendere. E’ questo il manager che ha salvato Alitalia e ha condotto la sua compagnia verso questa operazione economica davvero importante. Lui, che era partito lavorando per la piccola Gulf Air e nel 2013 è riuscito a portare Etihad ad un fatturato di 1,6 miliardi di dollari. Non ci resta che vedere come sarà il rapporto con Montezemolo e come riuscirà a gestire questa nuova difficile sfida.

Leggi anche:

 

 

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

venti + dieci =