Mezzi pubblici: sciopero a Milano il 30 settembre e a Roma l’1 ottobre

Stop dei mezzi a Milano dalle 8.45 del mattino fino alle 15.00 e dalle 18.00 alle 19.45. Maggiori disagi nella capitale

Sciopero mezzi pubblici
Sciopero mezzi pubblici

8 ore di sciopero a Milano e 24 a Roma. Si preannuncia un martedì difficile per i milanesi. Il 30 settembre, nella città della Madonnina, si fermeranno tutti i mezzi pubblici. E poi, il giorno dopo, mercoledì primo ottobre, sarà la volta della capitale.

Metropolitane e autobus si bloccheranno dalle 8.45 del mattino alle 15.00 e poi dalle 18.00 alle 19.45 a Milano. A Roma, invece, si fermeranno per ancora più ore. Assicurate le fasce di trasporto protette. Ma non pochi saranno i disagi, sia per il traffico che aumenterà sia per chi non potrà prendere la macchina e sarà costretto a spostarsi a piedi o in bicicletta.

Sciopero a Milano

La città della moda sarà la prima ad essere coinvolta nello stop dei mezzi pubblici. Il tutto è stato messo in piedi dall’organizzazione sindacale Fast Confsal. I milanesi che tutti i giorni fanno uso di metro e autobus sono tantissimi. Solitamente viene sospesa l’Area C per consentire un flusso di traffico più scorrevole. Ma, per ora, non ci sono state comunicazioni che abbiano annunciato la sospensione della tanto discussa Area C.

Sciopero a Roma

Più grave sarà la situazione a Roma. Mercoledì primo ottobre i sindacati Usb Lavoro Privato di Atac Spa hanno proclamato uno stop dei mezzi pubblici per 24 ore. Quindi il servizio sarà sospeso dalle 8.30 alle 17.00 e dalle 20.00 a fine serata. L’annuncio di Usb ha poi coinvolto anche altri sindacati che hanno subito aderito allo sciopero. Nel caos della capitale che, da un po’ di giorni, deve vedersela con le rivolte degli immigrati proprio sui mezzi pubblici, sembra affacciarsi un mercoledì di fuoco.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]