Il Motore dell’anno è il 1000 EcoBoost della Ford

Ferrar sugli scudi nelle categorie 4 litri e Performance Engine

La Fiesta con il Motore dell'anno
La Fiesta con il Motore dell'anno

Il motore dell’anno è un riconoscimento che premia l’eccellenza nel mondo dei motoristi. Potrebbe essere paragonato a una specie di Oscar del pistone che viene assegnato annualmente, dal 1999 dalla rivista Engine Technology International magazine da un’Academy composta da 82 giornalisti da 34 Paesi.

Il vincitore del 2014

A vincere, nel 2014, è stato il Ford 1 litro EcoBoost che equipaggia Fiesta, B-Max, Focus, C-Max, Grand C-Max. Piccolo motore dell’Ovale blu si è messo dietro dei veri e propri capolavori di ingegneria, come il V8 da 4.5 litri della Ferrari che equipagga dal 458 Italia. In classifica, anche il motore elettrico della Tesla che equipaggia il Model S.

Italia comunque protagonista

I motori italiani non vincono la classifica assoluta, ma, quando si parla di supercar, è il V8 da 4.5 litri della Ferrari 458 Italia ad imporsi, davanti ad un altro motore di Maranello, il V12 da 6.3 litri della Berlinetta. In classifica anche il V12 da 6.5 litri della Lamborghini Aventador. I due motori Ferrari al top anche nella classifica riservata ai motori sportivi con il V8 della 458 e il V12 della Berlinetta in prima e seconda posizione.

Il futuro sarà elttrico o ibrido

La classifica più interessante, per capire quali saranno le tendenze del futuro delle quattro ruote, è, però, quella dei motori green dominata dalla Tesla che si mette dietro marchi più blasonati come Bmw, Ford, Fiat e General Motors. Ormai, Tesla (e le sue auto) sono diventate qualcosa in più di una bizzarria del mercato: il marchio californiano sta, effettivamente e con coraggio, dimostrando che un’altra industria dell’auto è possibile.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]