Maserati parte alla conquista dell’India

Il Tridente aprirà a settembre propri showroom a New Delhi, Mumbai e Bangalore. Nel 2016 saranno inaugurate altre cinque concessionarie. Il mercato indiano dell'auto, tuttavia, è estremamente imprevedibile e per il brand motoristico italiano non sarà facile emergere.

Maserati in India
Il Tridente aprirà tre concessionarie in India a settembre.

FCA è stata chiara: Maserati deve raggiungere la soglia annua di 75.000 vetture vendute entro il 2018. Lo scorso anno, tuttavia, sono stati immatricolati “solamente” 36.500 esemplari del Tridente. Sarà possibile raddoppiare questo numero in circa 24 mesi? Sì, se Maserati riuscirà a sfondare nel mercato indiano dell’auto.

TRE NUOVI SHOWROOM A SETTEMBRE – Fiat Chrysler Automobiles, a settembre, aprirà tre concessionarie Maserati a New Delhi, Mumbai e Bangalore. Entro la fine del 2016, inoltre, altri showroom saranno aperti a Kolkata, Hyderabad, Ahmedabad e Chennai. Questa scelta è stata presa per due motivi: l’attuale distributore del marchio non ha soddisfatto le aspettative di FCA, ma anche per aggredire questa nuova frontiera del mercato, alquanto affamato di vetture di lusso. Per il Tridente si tratta di un ritorno sulle strade del subcontinente indiano, avendo già avviato un programma di vendita nel 2011. Programma, tuttavia, bruscamente interrotto, poiché il mercato indiano dell’automobile, pur avendo enormi potenzialità, è estremamente imprevedibile.

IL MANCATO BOOM DEL MERCATO INDIANO – Da almeno un decennio gli analisti ritengono che l’India sia pronta a diventare un mercato profittevole per le autovetture di lusso. Ogni anno sembra quello buono per il boom, salvo poi dover ripiegare sul successivo. In India il 48% delle auto vendute è prodotto dalla Maruti. Un altro 20% è brandizzato Tata. Due case che, certamente, non sono specializzate in ambito luxory. Ferrari e Porsche, pur molto ambite, immatricolano annualmente un numero di vetture inferiore alle attese. Il segmento premium (Audi e BMW) alterna mesi con introiti ingenti ad altri estremamente magri. Questo cosa significa? Semplicemente che anche Maserati potrebbe faticare, e non poco, a imporsi sul mercato indiano, sebbene disponga di modelli eccezionali come Ghibli, Alfieri e Quattroporte. Il Tridente, però, ha un asso nella manica per vincere questa sfida: l’attesissimo SUV Levante.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

6 − tre =