Ferrari in borsa: il costo dello sbarco a Wall Street

L'azienda di Maranello sbarca a Nw York, parte l'Ipo ufficiale

Ferrari 488 GTB
Ferrari 488 GTB

La Ferrari si prepara a sbarcare ufficialmente alla borsa di Wall Street e, per l’occasione, FCA ha annunciato il lancio dell’Offerta pubblica iniziale del Marchio di Maranello: per acquistare un’azione di Ferrari, bastano tra i 48 e i 52 dollari.

Ferrari 488 Spider
Ferrari 488 Spider

FERRARI, CAPITALIZZAZIONE DA QUASI DIECI MILIARDI – New Business Netherlands Nv, la società da cui nascerà la Ferrari Nv, collocherà sul mercato 17.175.000 azioni ordinarie di Ferrari, pari a circa il 9% del totale. L’incasso complessivo previst sarà tra i 902 e i 977 milioni di dollari per il 10% del capitale. Fiat Chrysler rimarrà socio di maggioranza con il 90% delle quote. A conti fatti, dunque, la capitalizzazione complessiva di Ferrari sarà leggermente inferiore ai 10 miliardi ipotizzati a suo tempo da Sergio Marchionne.

Ferrari California T Tailor Made
Ferrari California T Tailor Made

La nota prosegue: “Successivamente alla IPO, FCA deterrà l’80% di Ferrari (se le banche collocatrici eserciteranno per intero l’opzione di acquisto di azioni addizionali). Ferrari non vende alcuna azione e non riceverà alcun ricavo dalla vendita delle azioni ordinarie da parte di FCA. Questa offerta fa parte in una serie di operazioni volte a separare Ferrari da FCA. A seguito del completamento dell’offerta, FCA prevede di distribuire la sua restante partecipazione dell’80% in Ferrari ai propri azionisti all’inizio del 2016”.

Ferrari California T Tailor Made
Ferrari California T Tailor Made

IL FUTURO DI FERRARI – Il cda sarà composto dal presidente Sergio Marchionne, dall’amministratore delegato Amedeo Felisa, dal vicepresidente Piero Ferrari e dai consiglieri Louis C. Camilleri, Eddy Cue, Giuseppina Capaldo, Sergio Duca ed Elena Zambon. Per i primi mesi del 2016 previsto il passaggio dell’80% delle azioni Ferrari agli azionisti Fca: “UBS Investment Bank agisce in qualità di Global Coordinator dell’offerta – conclude la nota – UBS Investment Bank e BofA Merrill Lynch agiscono in qualità di bookrunners e rappresentanti delle banche collocatrici per l’offerta. Allen & Company LLC, Banco Santander, BNP Paribas, J.P. Morgan and Mediobanca agiscono anch’esse in qualità di bookrunners per l’offerta”.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

5 × cinque =