Addio ai distributori Shell in Italia, al loro posto il marchio Q8

Il colosso del Kuwait completa l’acquisto di 800 punti vendita diventando così il secondo operatore nazionale dietro a Eni

Addio ai distributori Shell, al loro posto il marchio Q8
Addio ai distributori Shell, al loro posto il marchio Q8

Il marchio Q8 prenderà il posto della Shell negli oltre 800 distributori della rete carburanti italiana. La decisione di acquistare l’attività di distribuzione da parte del colosso del Kuwait era arrivata lo scorso febbraio, ma è di pochi giorni fa il via libera dell’Authority Europea all’operazione che coinvolgerà anche 220 dipendenti, che passeranno a lavorare per Q8. I punti vendita Q8 passeranno quindi da 2700 a 3500, diventando così il secondo operatore nazionale dietro ad Eni. Diremo così addio ai distributori Shell e alla loro iconica conchiglia.

Questa è solo l’ultima manovra di acquisizioni della Kuwait Petroleum, dopo i casi della Gulf, Mobil e Roloil, solo per citarne alcuni. Shell aveva da sempre legato la propria presenza in Italia alla partnership con Ferrari in Formula Uno, di cui è fornitrice ufficiale per il carburante. La vendita della rete italiana di distributori non intacca comunque il business dell’azienda nei settori Upstream, Gas & Power e Lubrificanti, dove è una dei leader in Europa.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]