F1 Gp Germania, Rosberg in pole davanti alle due Williams, settimo Alonso

Il tedesco può allungare nella classifica mondiale su Hamilton, 15esimo dopo un incidente nel Q1. Male le Ferrari, 12esimo Raikkonen

La Mercedes di Nico Rosberg in pole nel Gp di Germania
La Mercedes di Nico Rosberg in pole nel Gp di Germania

Domani Nico Rosberg può completare la settimana perfetta: dopo essersi sposato e aver rinnovato fino al 2017 con la Mercedes (alla modica cifra di 55 milioni di euro per tre anni), domani potrebbe allungare sensibilmente sul compagno di squadra, Lewis Hamilton, nella lotta per il mondiale.

Hamilton fuori in Q1

Se infatti non è una notizia che il pilota tedesco abbia agguantato la pole position del Gp di Germania (5° pole quest’anno), fa scalpore l’eliminazione in Q1 da parte di Hamilton. Il pilota inglese partirà dalla 15esima posizione dopo aver fatto un incidente con la sua WP05 hybrid, a causa della rottura del disco del freno anteriore destro, che lo ha mandato a sbattere alla curva 8, proprio quella dedicata alla Mercedes, qui sul suo circuito di casa.

Bottas in prima fila

A completare la prima fila c’è Valteri Bottas, che arriva da due podi consecutivi ed è sembrato poter tenere il ritmo della Mercedes, soprattutto nel secondo settore della pista. Dopo un terzo posto in Austria e un secondo a Silverstone, adesso il finlandese punta alla vittoria. Terzo posto per l’altra Williams, quella di Felipe Massa che conferma l’evoluzione della vettura giungendo a due decimi dal tempo di Rosberg.

Ferrari in crisi

Male le due Ferrari. Alonso è settimo, mentre Raikkonen non supera la Q2 e chiude al 12esimo posto. Quello che più spaventa è che il distacco dalla Mercedes invece che diminuire, sembra aumentare gara dopo gara. Se le altre squadre hanno mostrato passi avanti – già detto per le Williams, ma anche la Mclaren (4° Magnussen) e le due Red Bull (Ricciardo 5° e Vettel 6°) hanno ridotto rispettivamente a sei e otto decimi il divario – la Ferrari continua a perdere terreno. Alonso ha preso un secondo, mentre Raikkonen mostra ancora segnali di incompatibilità di guida con la F14T.

L’abolizione del Fric

Segnali che si erano intravisti nelle sessioni di prove libere, ma che sono in controtendenza con i dati che emergevano alla vigilia del Gp di Hockenheim. La Fia infatti, a partire da questo Gran premio, ha deciso di abolire l’utilizzo del Fric (Front and rear inter connection), un sistema idraulico per interconettere sospensioni anteriori e posteriori di modo tale da bilanciare l’assetto della vettura riducendo gli effetti di beccheggio e di rollio. In pratica questo meccanismo permetteva di avere un’altezza da terra costante, avendo numerosi benefici in termini di aerodinamica. Secondo le indiscrezioni nel paddock i team che dovevano essere più svantaggiati da questo divieto erano Mercedes e Williams. Diciamo che si sono fatti trovare ben preparati.

Griglia di partenza
1. Nico Rosberg (GER/Mercedes) 1:16.540
2. Valtteri Bottas (FIN/Williams-Mercedes) 1:16.759
3. Felipe Massa (BRA/Williams-Mercedes) 1:17.078
4. Kevin Magnussen (DEN/McLaren-Mercedes) 1:17.214
5. Daniel Ricciardo (AUS/Red Bull-Renault) 1:17.273
6. Sebastian Vettel (GER/Red Bull-Renault) 1:17.577
7. Fernando Alonso (ESP/Ferrari) 1:17.649
8. Daniil Kvyat (RUS/Toro Rosso-Renault) 1:17.965
9. Nico Hülkenberg (GER/Force India-Mercedes) 1:18.014
10. Sergio Pérez (MEX/Force India-Mercedes) 1:18.035
11. Jenson Button (GBR/McLaren-Mercedes) 1:18.285
12. Kimi Räikkönen (FIN/Ferrari) 1:18.273
13. Jean-Eric Vergne (FRA/Toro Rosso-Renault) 1:18.285
14. Romain Grosjean (FRA/Lotus-Renault) 1:18.983
15. Lewis Hamilton (GBR/Mercedes) no time
16. Adrian Sutil (GER/Sauber-Ferrari) 1:19.142
17. Esteban Gutiérrez (MEX/Sauber-Ferrari) 1:18.787 (Retrocesso di tre posizioni dopo l’incidente con Maldonado a Silverstone)
18. Jules Bianchi (FRA/Marussia) 1:19.676
19.  Pastor Maldonado (VEN/Lotus-Renault) 1:20.195
20. Kamui Kobayashi (JAP/Caterham) 1:20:408
21. Max Chilton (GBR/Marussia) 1:20.489
22. Marcus Ericsson (SVE/Caterham) no time

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]