F1 Gp Ungheria, le Mercedes dominano le libere. Ferrari e Red Bull per il podio

Hamilton sembra favorito per le qualifiche di domani. Indietro le altre motorizzate Mercedes, bene Alonso e Raikkonen

F1 gp Ungheria, Lewis Hamilton in azione
La W05 hybrid di Lewis Hamilton in azione in Ungheria

Fric o non fric, piste di motore o di curve lente, lì davanti ci sono sempre loro: Lewis Hamilton e Nico Rosberg a bordo di un gioiello, la W05 hybrid, che quest’anno è davvero una macchina imbattibile. Anche in Ungheria, sull’Hungaroring, hanno messo i loro nomi in cima alle classifiche delle prove libere del venerdì rifilando 7 decimi sul terzo (Raikkonen al mattino, Vettel nel pomeriggio) nella simulazione di qualifica e 1 secondo sulle Red Bull (prime inseguitrici) sul passo gara.

La W05 hybrid Mercedes è imbattibile

Il risultato è impressionante perché si è fatto un gran parlare del motore Mercedes, sicuramente il migliore del circuito, ma non si è elogiato a sufficienza il telaio e la costruzione della monoposto. Che è quello che sta facendo la differenza in Ungheria, una pista con curve molto lente, paragonabile a quella di Montecarlo. Qui le altre motorizzate Mercedes sono un po’ in difficoltà, a cominciare dalla Williams, reduce da tre podi consecutivi con Valteri Bottas ma che difficilmente potrà continuare questa striscia positiva. Ma anche Mclaren e Force India, già in calo negli ultimi gp, non hanno mostrato grandi tempi.

Ferrari e Red Bull a inseguire

Dietro le Mercedes dunque ci sono Ferrari e Red Bull a contendersi il terzo gradino del podio, con la squadra di Vettel e Ricciardo in leggero vantaggio di pochi decimi. Kimi Raikkonen ha mostrato segnali di miglioramento soprattutto al mattino quando ha stampato il terzo tempo con 4 decimi di vantaggio su Fernando Alonso. Il finlandese ama particolarmente questa pista dove ha già vinto una volta quando era alla Mclaren e dove sale sul podio da 5 gare consecutive.

Gp Ungheria, Hamilton favorito in qualifica

Anche Hamilton ha un feeling particolare con questo tracciato (è il pilota in attività con più vittorie: 4) e per le qualifiche di domani sembra partire avvantaggiato rispetto a Rosberg, anche perché – piccola nota statistica – nessun pilota è riuscito a partire in pole position per 3 gp consecutivi. Rosberg in Germania è arrivato a due…

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]