La prima autostrada del mondo, la Milano-Varese, compie novant’anni

In occasione dell'importante anniversario, domenica sfileranno auto d'epoca dalla sede della Regione fino al centro di Varese.

Autostrada Milano-Varese
Autostrada Milano-Varese

Durante la settimana della moda milanese a sfilare non sono soltanto modelle. Da Milano a Varese, lungo la storica A8, la prima autostrada al mondo, domenica 21 settembre una settantina di vetture d’epoca e di moto sfileranno per festeggiare i 90 anni dell’autostrada costruita dall’ingener Piero Puricelli.

Sfilata

L’evento è organizzato dai due Club ASI,  il VAMS di Varese (Varese Auto Moto Storiche) e lo CMAE di Milano (Club Milanese Auto Moto Veicoli d’Epoca). A collaborare, inoltre, altri Club come il Veteran Car Club Como, il Club Gallarate Auto Moto Storiche, il Club Ariel Saronno, l’AR Chiapparini di Legnano e il Club Ruote Storiche Lainatesi. La società Autostrade per l’Italia è partner ufficiale dell’evento.

Le vetture saranno tutte anteguerra proprio per fare un salto nel passato e tornare a quando le fotografie erano in bianco e nero e si progettava la prima autostrada del mondo.

Programma

I motori storici si accenderanno domenica 21 settembre.
L’evento inizierà alle 8.00 nella sede della Regione Lombardia, in via Melchiorre Gioia 37, a Milano, dove ci si fermerà per visitare il 39° piano, da cui si potrà godere del panorama di tutta città. Prima della sfilata ci sarà il concerto del Corpo musicale dei Vigili Urbani di Milano.
Alle 10.00 le vetture potranno partire. Il percorso si snoderà per Monumentale, via Procaccini, Corso Sempione, Viale Certosa. Poi si proseguirà fino a Varese centro sfiorando Lainate, Legnano, Busto e Gallarate. L’arrivo a Varese è previsto per le 11.30.
Piazza Repubblica accoglierà le auto e le moto che faranno, in Piazza Monte Grappa, dalle 12, una vera e propria sfilata. Momento di ritrovo per gli appassionati del settore in cui potranno ammirare gli splendidi veicoli e confrontarsi con restauratori e collezionisti

Motori

I club ASI hanno selezionato le moto e le auto anteguerra che rappresentano la produzione tedesca, francese, americana e, naturalmente, quella del Bel Paese. Per citare tutti i modelli non basterebbe una pagina di giornale. Dall’americana Hudson Couch Super Six, Ford A Roadster e Tudor si passerà oltreoceano all’inglesissima Rolls Royce Twenty. E poi si approderà in Francia con Amilcar C4 SS, Citroen B14, C6 e Salmson Rally.
E come dimenticare la centenaria Lancia Theta del 1914? Tranquilli, non mancherà all’appello. Come anche la T23 di Ettore Bugatti e l’Isotta Fraschini Tipo 8 Torpedo Sport Castagna del 1923.
Ma l’Italia continuerà a farsi valere con i modelli Lancia come l’Augusta, Artena e Aprilia e Lambda berlina e torpedo. Troveremo anche l’Alfa Romeo 6C 1500, 508 spider e camioncino, la sportiva Coppa d’Oro e la Balilla berlina 3 marce.
Spostandoci nel 1930 non mancheranno la mitica Topolino, Riley Nine, la Bugatti57, la Jaguar SS100, la Bentley 3.5 Sport Saloon, Fiat 2800 Ministeriale Torpedo con cui sfilarono i Presidenti della Repubblica Italiana.
Parteciperanno alla kermesse anche veicoli storici delle istituzioni lombarde, dalle auto della Polizia Stradale e dei Carabinieri ai mezzi dei Vigili del Fuoco.
Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]