Tutte le auto italiane presenti al Salone di Parigi

Le novità di Fiat, Lancia, Alfa Romeo, Ferrari, Maserati e Lamborghini.

Ferrari 458 Speciale A
Ferrari 458 Speciale A

Al Salone di Parigi in corso, sono tutti presenti i costruttori italiani di automobili, con il gruppo FCA che propone i brand Fiat, Lancia e Alfa Romeo, senza scordare Ferrari e Maserati, più la Casa automobilistica Lamborghini che fa parte del gruppo automobilistico Volkswagen. In totale, le sei Case automobilistiche italiane hanno presentato nove novità assolute.

1. Alfa Romeo Giulietta Sprint

Alfa Romeo Giulietta Sprint
Alfa Romeo Giulietta Sprint

La Giulietta Sprint è la versione speciale della Alfa Romeo Giulietta, riconoscibile per varie caratterizzazioni sportive, come il paraurti posteriore dedicato con terminali di scarico maggiorati, i cerchi in lega Sprint a cinque fori da 17 pollici e le finiture in antracite lucido per calotte degli specchi retrovisori, maniglie, calandra e cornici dei fendinebbia. La Alfa Romeo Giulietta Sprint porta al debutto il motore 1.4 TB MultiAir a benzina da 150 CV che affianca gli altri propulsori 1.4 Turbo GPL da 120 CV, 1.4 TB MultiAir da 170 CV, 1.6 JTDm da 105 CV e 2.0 JTDm nelle versioni da 150 CV e 175 CV di potenza.

2. Alfa Romeo MiTo Junior

Alfa Romeo MiTo Junior
Alfa Romeo MiTo Junior

Anche la MiTo Junior è la versione speciale della Alfa Romeo MiTo, caratterizzata dai cerchi in lega da 17 pollici di colore bianco, così come le calotte degli specchietti retrovisori. Inoltre, la Alfa Romeo MiTo Junior è riconoscibile per il paraurti posteriore sportivo con i terminali di scarico cromati e la finitura in Cromo Satinato per le maniglie e le cornici dei gruppi ottici sia anteriori che posteriori. La relativa gamma prevede i motori a benzina 1.4 aspirato da 78 CV, 900 TwinAir Turbo da 105 CV e 1.4 TB MultiAir da 140 CV con il cambio sequenziale TCT a doppia frizione, affiancati dal propulsore diesel 1.3 JTDm da 85 CV.

3. Alfa Romeo 4C Spider

Alfa Romeo 4C Spider
Alfa Romeo 4C Spider

Al Salone di Parigi è esposta la versione di serie della Alfa Romeo 4C Spider, pronta al debutto sul mercato internazionale per l’anno prossimo. Confermato lo schema tecnico della coupé 4C, ovvero il motore a benzina 1750 TB a quattro cilindri da 240 CV di potenza, abbinato al cambio sequenziale TCT a doppia frizione a secco.

4. Ferrari 458 Speciale A

Ferrari 458 Speciale A
Ferrari 458 Speciale A

La Ferrari 458 Speciale A è la variante spider della coupé 458 Speciale, nonché la versione più sportiva della 458 Spider. Come l’auto da cui deriva, la 458 Speciale A è equipaggiata con il motore a benzina 4.5 V8 aspirato da 605 CV di potenza e 540 Nm di coppia massima che consente di accelerare da 0 a 100 km/h in 3 secondi netti. Sarà prodotta in soli 499 esemplari, tutti con la livrea Giallo Triplo Strato, in abbinamento ai cerchi in lega forgiati a cinque razze di colore Grigio Corsa e alla banda centrale longitudinale bicolore a tinte Blu Nart e Bianco Avus.

5. Fiat 500X

Fiat 500X
Fiat 500X

La novità più attesa del Salone di Parigi, la Fiat 500X è l’inedita crossover del costruttore torinese. Al momento del lancio, la 500X sarà disponibile con il motore a benzina 1.4 MultiAir Turbo da 140 CV con la trazione anteriore e il cambio manuale a sei marce o il cambio sequenziale a doppia frizione, affiancati dai propulsori diesel 1.6 MultiJet da 120 CV e 2.0 MultiJet da 140 CV. Il primo di questi sarà abbinato alla trazione anteriore e al cambio meccanico a sei marce, il secondo alla trazione integrale e al nuovo cambio automatico a nove rapporti.

6. Fiat 500 Couture

Fiat 500 Ron Arad Edition
Fiat 500 Ron Arad Edition

La nuova linea di personalizzazione Couture è l’ennesima declinazione della Fiat 500, la cui gamma sarà allargata alla versione speciale Ron Arad Edition, concepita dall’omonimo designer israeliano e riconoscibile per la silhouette della storica 500 di colore bianco sulle fiancate, mentre la dotazione comprende i sedili in pelle Poltrona Frau di colore nero con rifiniture color avorio. Alla kermesse francese sono esposte anche le show car 500 Comics e 500 Camouflage, future declinazioni della gamma Couture.

7. Lamborghini Asterion LPI 910-4

Lamborghini Asterion
Lamborghini Asterion

La Lamborghini Asterion è la concept car della Casa di Sant’Agata Bolognese, con la propulsione ibrida Plug-In. Infatti, è equipaggiata con il motore 5.2 V10 aspirato da 610 CV, abbinato a tre propulsori elettrici da 100 CV di potenza ciascuno. Come indicato nella denominazione ufficiale, la Asterion eroga complessivamente 910 CV di potenza. Le prestazioni sono altissime: 320 km/h di velocità massima e 0-100 in 3 secondi netti. Valori bassi, invece, sia per i consumi che per le emissioni: 4,12 litri di carburante per 100 km e 98 g/km di CO2. Infine, grazie alla tecnologia Plug-In, l’autonomia massima in modalità elettrica ammonta a 50 km.

8. Lancia Ypsilon Elle

Lancia Ypsilon Elle
Lancia Ypsilon Elle

Al Salone di Parigi in corso, Lancia è presente con la nuova versione speciale Elle della Ypsilon, disponibile nelle specifiche colorazioni Bianco Tristato Glacée e Cipria Glam Micallizzato, quest’ultimo alla base della tinta bicolore che prevede l’abbinamento al colore Nero Vulcano. L’abitacolo, invece, prevede gli interni bicolore in pelle Cipra e Alcantara nera, con grafiche Elle elettrosaldate. Altri elementi distintivi sono il logo Elle sui passaruota, la grafica Pied de Poule sui montanti centrali e le finiture in multicromo brunito.

9. Maserati Ghibli Ermenegildo Zegna

Maserati Ghibli Ermenegildo Zegna
Maserati Ghibli Ermenegildo Zegna

Dopo la Quattroporte, anche la Maserati Ghibli sarà proposta nella versione speciale Ermenegildo Zegna, sviluppata dalla Casa del Tridente in sinergia con l’omonimo atelier italiano. La Ghibli Ermenegildo Zegna deriva dalla versione S con la trazione integrale Q4 ed è riconoscibile per le per le seguenti caratterizzazioni estetiche: carrozzeria nella nuova tinta tristrato Azzurro Astro, cerchi in lega Urano da 20 pollici con la finitura Liquid Metal e gli interni in pelle Poltrona Frau color cuoio abbinata agli inserti in seta firmati Ermenegildo Zegna.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]