Salone di Parigi, la storia e i modelli più attesi dell’ultima edizione

L’appuntamento più antico del mondo torna dopo due anni dall'edizione 2012 dove vennero svelate alcuni dei modelli più importanti del settore.

Una modella al salone di Parigi 2012
Una modella al salone di Parigi 2012

Dal 4 al 19 ottobre la Francia sarà il centro mondiale dell’auto con il Salone dell’auto di Parigi, uno degli appuntamenti di maggior prestigio a livello internazionale del mercato automobilistico. Fino al 1976 l’appuntamento si è tenuto annualmente, ma dopo, considerando i costi per le Case automobilistiche e la possibilità di aumentare l’esclusività dell’evento, si decise di ospitare la manifestazione ogni due anni. Il Salone di Parigi è il più antico del mondo, essendo nato nel lontanissimo 1898 su iniziativa di Albert de Dion che fu un vero pioniere in questo ambito. Pensò esattamente all’utilizzo del Salone in termini moderni: serviva un luogo esclusivo e ambito dove poter presentare i modelli più belli e recenti delle automobili. E così nacque il Salone.

Alcune delle anticipazioni di quest’anno

Anche quest’anno non mancheranno le novità da parte di tutte le Case, che oramai aspettano a gloria i Saloni per poter presentare le loro ultime uscite con la speranza che l’elemento di novità possa attirare un numero maggiore di clienti nelle concessionarie. Una delle novità più attese è senza dubbio la Fiat 500 X, la sorella maggiore della 500 L, nonché gemella della Jeep Renegade con la quale condivide moltissimi aspetti tecnici. Tra i Suv saranno presentati il nuovo Land Rover Discovery Sport e la BMW X6. Palpitazione anche sul fronte supercar con la nuova Ferrari 458 Speciale A e la Mercedes AMG GT. Ma queste sono soltanto la punta dell’iceberg, tra le decine e decine di nuove auto che saranno presentate nel corso delle due settimane di Salone.

Le novità del 2012

Nell’ultima edizione del 2012 non sono mancate le novità, dall’attesissima Opel Adam, fino alla nuova Ford Fiesta, alla Peugeot 208 Gti e alla Volkswagen Golf 7. Audi svelò in anteprima le nuove A3 e S3, mentre Fiat portò la prima edizione della Panda 4×4, poi sostituita dalla recentissima Panda Cross.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]