I 10 motivi per non perdere il Salone dell’auto di Parigi

Un'immagine del Salone di Parigi 2012
Un'immagine del Salone di Parigi 2012

Dal 4 al 19 ottobre la Francia sarà il centro mondiale dell’auto con il Salone dell’auto di Parigi, uno degli appuntamenti di maggior prestigio a livello internazionale del mercato automobilistico. Fino al 1976 l’appuntamento si è tenuto annualmente, ma dopo, considerando i costi per le Case automobilistiche e la possbilità di aumentare l’esclusività dell’evento, si decise di ospitare la manifestazione ogni due anni. Ecco dieci motivi per cui seguirlo con attenzione.

1. E’ il Salone più antico del mondo

Il Salone di Parigi è il più antico del mondo, essendo nato nel lontanissimo 1898 su iniziativa di Albert de Dion che fu un vero pioniere in questo ambito. L’anzianità rispetto agli altri conferisce un’aura di prestigio e di rispetto che lo fa brillare rispetto a molti altri appuntamenti.

2. Si alterna con il Salone di Francoforte

Parigi si svolge ogni due anni, intervallato da un’edizione del salone di Francoforte. Si tratta del più importante appuntamento autunnale al mondo per il settore automobilistico, il secondo in tutto l’anno dopo il Salone di Ginevra.

3. Le presentazioni migliori

Tra le novità più attese c’è senza dubbio la Fiat 500 X, la sorella maggiore della 500 L, nonché gemella della Jeep Renegade con la quale condivide moltissimi aspetti tecnici. Tra i Suv saranno presentati il nuovo Land Rover Discovery Sport e la BMW X6. Palpitazione anche sul fronte supercar con la nuova Ferrari 458 Speciale A e la Mercedes AMG GT.

4. Edizione da record

La scorsa edizione con un milione e 200mila visitatori e più di 320 marchi rappresentanti ha fatto segnare i nuovi record di affluenza di pubblico e di espositori. Quest’anno si punta a battere nuovamente quei record.

5. Mondial de l’automobile

E’ il nome ufficiale della manifestazione. Un motivo in più per dare un’occhiata ai modelli che verranno presentati.

6. Per far ripartire il mercato dell’auto

Guardando le immagini dei nuovi modelli potreste essere ispirati per l’acquisto di una nuova auto, dando così impulso al mercato stagnante dell’auto che ha bisogno di una scossa per ripartire.

7. Per imparare in vista del nuovo Motorshow

In attesa di dicembre, quando risorgerà dalle ceneri il Motorshow a Bologna, possiamo prendere appunti sull’organizzazione e sullo stile dei cugini francesi che continuano a macinare record con un evento che ha quasi 120 anni.

8. Le modelle

E’ sempre un motivo di attrazione per i Saloni dell’auto, Parigi non fa certo eccezione.

9. Perché Parigi è sempre Parigi…

Il fascino e lo stile della capitale francese sono contagiosi e una parte della patina di prestigio che circonda il Salone è dovuta anche alla meravigliosa location.

10. …Ma se siete a Roma andate a Supercar

Bello il Salone di Parigi ma se dal 10 al 12 ottobre siete dalle parti di Roma potete fare un salto alla Fiera per Supercar, il Salone italiano riservato alle auto di lusso. Non sarà ultracentenario come quello di Parigi ma merita senz’altro di essere visto.

 

 

 

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]