Volkswagen up!: restyling di metà carriera per la citycar

La casa di Wolfsburg apporta migliorie

Aggiornata dopo quattro anni di onorato servizio la Volkswagen up!, con nuovi contenuti che la mantengono in linea con i gusti attuali dei guidatori.

CARISMATICA – Le modifiche sono facilmente riscontrabili dagli esterni, sintetizzabili in una nuova cornice e nell’inedito baffo sul paraurti anteriore. Dietro i fanali, dal disegno più accattivante, sono ora sono in tecnologia LED e le plastiche scure quasi si mimetizzano col vetro del lunotto/portellone. Dal paraurti, variante TSI, spunta un terminale di scarico dal finto estrattore aerodinamico e presso la fiancata esordiscono gli specchietti retrovisori con indicatori di direzione integrati a LED. Rinnovato il look dei cerchi in lega, sette tinte arricchiscono la scelta della carrozzeria.

INEBRIANTE  – Dalle linee “nobili” arriva il pacchetto Luce e Visibilità che comprende il Coming Home, il Leaving Home nonché il sensore pioggia. La porta del conducente comprende i comandi anche per l’alzacristallo elettrico del passeggero. Volante multifunzione e climatizzatore automatico con sensore qualità dell’aria Climatronic Pure Air sono i fiori all’occhiello dell’abitacolo. Due diversi sistemi formano il reparto infotainment: il Composition con display monocromatico da 3.1 pollici ed il Composition Phone –  predisposto per l’integrazione agli smartphone ed il sound system firmato BeatsAudio – dotato di display a colori da 5 pollici. Entrambi equipaggiati di doppio sintonizzatore, ingresso AUX-IN e slot per schede SD, il primo ha il lettore CD mentre il secondo offre la connessione Bluetooth, disponibile pure con retrocamera. Debutta il “maps+more dock” che permette di integrare gli smartphone Android e gli iPhone nel top di gamma.

SPIGLIATA – Inedito il motore tre cilindri turbo benzina 1.0 TSI da 90 cavalli, sono confermate la variante a metano con il 1.0 aspirato MPI da 68 cavalli e l’elettrica e-up da 82 cavalli, attesa quest’estate. I 60 e 75 cavalli Mpi replicano l’offerta classica. Il listino prezzi parte da 9.850 euro in allestimento base e motore 1.0 aspirato da 60 cavalli, mentre in occasione del lancio sarà proposta una up! beats edition, con impianto audio da 300 watt, firmato BeatsAudio e venduto a 13.150 euro.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

10 − sette =