Tata Hexa: la concept car che anticipa la nuova SUV indiana

Ecco la SUV indiana Tata Hexa, erede dei modelli Safari ed Aria.

Tata Hexa
Tata Hexa

Al Salone di Ginevra in corso, è presente anche il costruttore indiano Tata che ha esposto la concept car Hexa. Quest’ultima anticipa la nuova ed omonima SUV di medie dimensioni, destinata soprattutto al mercato europeo.

Cerchi in lega da 19 pollici e abitacolo a 6 posti

La concept car Tata Hexa ha lo stile da SUV sportiva, come sottolineato dai cerchi in lega da 19 pollici. L’abitacolo, invece, ha gli interni in pelle e la configurazione a sei posti. Inoltre, la dotazione di serie comprende sei airbag, il dispositivo ESP e i sensori per luci e pioggia.

156 CV di potenza e 400 Nm di coppia massima

Per quanto riguarda la meccanica, la Tata Hexa è equipaggiata con il nuovo motore diesel 2.2 Varicor da 156 CV di potenza e 400 Nm di coppia massima, abbinato alla trazione integrale TOD (acronimo di Torque On Demand) e al cambio manuale a sei marce o al cambio automatico a sei rapporti.

La Hexa sostituirà la crossover Tata Aria

La versione di serie della Tata Hexa sostituirà la crossover Tata Aria, non più disponibile sul mercato italiano a seguito del fallimento dell’importatore locale Melian. In vendita dal 2011 al 2014, la Tata Aria era porposta esclusivamente con il propulsore diesel 2.2 Dicor 16V da 150 CV.

Erede spirituale della storica Tata Safari

Tuttavia, la nuova Tata Hexa rappresenta l’erede spirituale della Tata Safari, introdotta sul mercato italiano nel 1999 ed equipaggiata con il motore diesel 2.0 TDI da 87 CV. Nel 2005 è stata proposta con il propulsore diesel 3.0 Dicor da 115 CV, poi sostituito nel 2007 dall’unità diesel 2.2 Dicor da 140 CV. L’uscita di scena, invece, risale al 2011.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

uno × 5 =