A partire dal 1° aprile 2016 la gamma Suzuki si arricchisce con la nuova Baleno, la berlina compatta di nuova generazione che completa le vetture del segmento B.

LE CARATTERISTICHE PRINCIPALI – Suzuki ha presentato la sua Baleno con uno slogan emblematico “Attenzione verso i clienti e i dettagli”. La berlina si basa sulla nuova piattaforma del marchio, più leggera del 13% rispetto alla Swift, e presenta numerosi elementi tecnologici e sistemi di assistenza alla guida, come Brake Assist e Automatic Brake. Il listino prezzi, al lancio, parte da 10.900 euro per la versione d’ingresso B-Easy, mentre, da maggio, partirà da 14.100 euro. Sono tre gli allestimenti disponibili: quello di serie, il B-Easy, e comprende climatizzatore, Bluetooth, luci diurne a LED, Radio CD con 4 altoparlanti è presa USB. Salendo di livello troviamo la Suzuki Baleno B-Cool, con cerchi in lega bruniti, fendinebbia e fari HID allo Xeno. Il top di gamma è il B-Top, con tutta la tecnologia disponibile, cioè il touchscreen 7″ con navigatore e compatibilità con Apple CarPlay e MirrorLink (tra un po’ arriverà anche Android), retrocamera di parcheggio, climatizzatore automatico, privacy glass e volante in pelle con comandi integrati.

Modello Allestimento Chiavi in mano
BALENO 1.2 VVT DUALJET B-EASY € 14.100
BALENO 1.2 VVT DUALJET B-COOL € 15.100
BALENO 1.2 VVT DUALJET B-TOP € 16.600
BALENO 1.2 SHVS B-TOP € 17.600
BALENO 1.2 VVT DUALJET CVT B-TOP € 18.100

 

 

LE VARIANTI DISPONIBILI – La vettura Suzuki esordisce nella motorizzazione 1.2 DUALJET quattro cilindri benzina a doppia iniezione. Questo propulsore è disponibile anche con l’inedito sistema di ibridazione SHVS (Smart Hybrid Vehicle by Suzuki) che impiega l’energia elettrica prodotta in frenata a supporto del propulsore in fase di accelerazione. Con il contributo del sistema Start&Stop, BALENO con tecnologia SHVS si spinge fino a consumi pari a 4,0 Litri/100 nel ciclo combinato ed emissioni di CO2 di soli 94 g/km. A maggio è invece previsto l’arrivo sul mercato del nuovo propulsore 1.0 BOOSTERJET, tre cilindri benzina ad iniezione diretta dotato di turbocompressore che abbina elevate prestazioni ed efficienza. Come gli altri modelli della casa automobilistica giapponese la Baleno è dotata di cambio manuale (a cinque rapporti) oppure automatico. Il motore 1.2 DUALJET può essere associato ad un sistema CVT a variazione continua.

LA VERSIONE IBRIDA – E’ eventualmente possibile scegliere la versione ibrida SHVS, che debutta in Europa proprio sulla Baleno, con un sistema ISG con triplice funzione di motorino di avviamento, motore elettrico di assistenza per accelerazione è ripresa e alternatore per ricaricare la batteria.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 2 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciannove − quattro =