Rolls-Royce: in arrivo nel 2016 la nuova cabriolet

Una Rolls Royce Phantom
Una Rolls Royce Phantom d'epoca

Questa notizia non vi riguarda, a meno che non abbiate un conto corrente a sei zeri. Infatti, la Rolls Royce lancerà, tra due anni, una nuova cabriolet degna di un re. Non se ne sa ancor molto, ma, secondo i ben informati, si tratterebbe della versione decapottabile del’ultimo “fantasma” di casa Rolls Royce: la Wraith. Il prezzo, per fortuna, non è stato ancora divulgato. Però, le indiscrezioni parlano di una vettura da far girare la testa.

Un V12 da sogno

Si tratta ancora di un’indiscrezione, ma se fosse vera, farebbere battere più di qualche cuore appassionato di auto di lusso. Infatti, il motore dovrebbe essere il V12 biturbo da 636 cavalli. Un motore in grado di coniugare lusso, performance e sound. Pur non sbottonandosi, a Goodwood sono sicuri di avere per le mani un prodotto di grande e assoluto prestigio. Si tratterebbe, secondo l’amministratore delegato dell’azienda, Torsten Müller-Ötvös, il nuovo modello aprirà un nuovo capitolo nella storia del marchio inglese e sarà diretto a “un pubblico assai esigente e sempre pià numeroso”.

Un annuncio storico?

L’industria automobilistica ci ha abituato ad annunci altisonanti. E, anche questa volta, le lodi a un prodotto che ancora non esiste (se non nelle segrete stanze del cetnro stile della Rolls-Royce” già parlano di una vettura che ridefinirà gli standard. Peter Schwarzenbauer, presidente di Rolls-Royce Motor Cars, ha detto che il “il lancio di una Rolls è sempre un momento storico per l’industria automobilistica. Nel 2016 – continua – questa vettura giocherà un ruolo fondamentale per far crescere in modo sostenibile la nostra azienda.

La Rolls Royce

La Rolls-Royce fu fondata nel 1906 a Manchester da Charles Rolls e Henry Royce. Il marchio ha superato moltissime traversie nel corso degli anni, fino alla nazionalizzazione del 1971. Nel ’73 è Rolls-Royce Plc. Quando il gruppo Vickers decise di sbarazzarsi della divisione auto, vendette al gruppo Volkswagen le fabbriche. Il marchio fu venduto alla BMW, mentre il design della calandra alla Volkswagen. Questo dette l’inizio ad un interregno tra i due gruppi tedeschi (durato dal ’98 al 2003) nel quale Volskwagen produsse le auto con componenti fornite dalla BMW che ha preso possesso del marchio, completamente, a partire dal 2003.

Leggi anche: La nuova Pantom Pinncle Travel

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]