Rolls-Royce Dawn: cabriolet quattro posti per volare con la fantasia

La linea fa visita alla patria del bello

Svelata alla Conferenza Mondiale dei Concessionari 2015 tenutasi a Los Angeles, la Rolls-Royce Dawn è stata definita dalla Casa britannica ai rappresentanti della sua rete globale di 130 dealer come una nuova elegante e sensuale cabriolet. Recentemente presentata in Italia desidera fare colpo a tutti quei guidatori che farebbero carte false per farsi notare in strada per il buon gusto.

RISERVATA A POCHI ELETTI – La vettura fa rivivere un modello famoso e raro allo stesso tempo, utilizzato per la prima volta nel 1949, ma assegnato soltanto a 28 “scoperte” speciali costruite tra il 1950 e il 1954. Trattasi della Silver Dawn, la prima Rolls-Royce ad essere venduta con la carrozzeria costruita negli stabilimenti dell’azienda. Così come quest’ultima, la nuova Dawn rappresenta un passo in avanti per la rinascita del brand, iniziata nel 2003 con Phantom, come tanto spera il Gruppo BMW dati i continui investimenti profusi.

LA PIÙ SOCIAL – Maniacale la cura riposta alla vettura, affinché ridoni lucentezza al settore di lusso. Gli pneumatici sono stati specificatamente progettati per offrire l’esclusiva sensazione di “viaggiare su un tappeto magico” che ci si aspetta da ogni Rolls-Royce in uscita dalla Casa di Goodwood. Al tettuccio sono stati applicati precisi accorgimenti tecnici, silenzioso quanto la Wraith una volta aperto – bastano venti secondi fino a 50 km/h – complice uno specifico meccanismo di movimento. Il Presidente Torsten Müller-Ötvös ne tesse gli elogi: “Dawn è una cabrio fantastica, il cui nome evoca le nuove opportunità che ci riserva ogni giorno: il risveglio, la rinascita dei sensi e il raggio di sole che ci abbraccia. Sarà la più ‘social’ tra le auto extra lusso per quelle persone che vogliono essere al centro dell’attenzione nelle località più esclusive del mondo”.

 

 

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattordici − dieci =