Renault: più autonomia per la elettrica Zoe e la nuova gamma eco2

Oltre al nuovo motore della Renault Zoe, anche le versioni a basso impatto ambientale per Clio, Scénic, Captur, Kadjar ed Espace.

Renault Zoe
Renault Zoe

Per sottolineare ancor più la propria attenzione verso l’ambiente, Renault ha aggiornato l’utilitaria elettrica Zoe, già scelta da oltre 25.000 clienti in tutta Europa. Inoltre, Renault ha introdotto anche la nuova gamma eco2, denominazione che identificherà i modelli con emissioni di CO2 inferiori ai 120 g/km.

TUTTE LE NOVITA’ DELLA ZOE – La Renault Zoe è equipaggiata con il nuovo motore elettrico R240, da 88 CV di potenza e 220 Nm di coppia massima. Grazie all’abbinamento con la batteria a gestione elettronica ottimizzata, l’autonomia della Renault Zoe adesso ammonta a 240 km. Rispetto alla precedente versione con il propulsore elettrico Q210, l’autonomia è maggiore di trenta km. Il nuovo sistema di ricarica Caméléon, invece, aumenta del 10% la rapidità della ricarica della batteria.

Tra le altre novità tecniche della nuova motorizzazione della Zoe figurano la composizione a moduli completi integrati, più piccoli nelle dimensioni rispetto ai precedenti macromoduli e meglio assemblati grazie alla soppressione dei cavi di alimentazione esterna, nonché il passaggio al raffreddamento ad aria con la soppressione dei condotti tra moduli.

I MODELLI ECO2 – La nuova gamma eco2 debutterà con l’inedita Renault Kadjar, il cui motore diesel 1.5 dCi da 110 CV emette solo 99 g/km di CO2, anche in abbinamento al cambio sequenziale EDC a doppia frizione. Al momento, fanno parte della gamma eco2 a basso impatto ambientale di Renault i modelli Clio e Clio Sporter con il propulsore diesel 1.5 dCi da 90 CV di potenza e 82 g/km di emissioni di CO2, nonché con l’unità a benzina 0.9 TCe a tre cilindri da 90 CV di potenza e 97 g/km di emissioni di CO2.

Inoltre, la gamma eco2 comprende anche la Renault Captur, con il motore diesel 1.5 dCi da 90 CV di potenza e 95 g/km di emissioni di CO2, mentre la corrispondente declinazione EDC con l’omonimo cambio sequenziale a doppia frizione emette 99 g/km di CO2. Anche i modelli Renault Scénic XMod e Scénic fanno parte della gamma eco2, con il propulsore diesel 1.5 dCi da 110 CV di potenza e 105 g/km di emissioni di CO2. Infine, il top della gamma eco2 è rappresentato dalla nuova Renault Espace con l’unità diesel 1.6 dCi da 130 CV di potenza e 116 g/km di emissioni di CO2.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

cinque × due =