Nuova Volkswagen Sharan 2015: tutte le caratteristiche della versione restyling

Nuove motorizzazioni Euro 6 ed altre novità per la rinnovata Sharan.

Volkswagen Sharan
Volkswagen Sharan

Il prossimo 13 luglio, partirà la commercializzazione sul mercato europeo della Volkswagen Sharan restyling, riconoscibile principalmente per i fari posteriori a LED di serie. Inoltre, la gamma comprenderà solo motorizzazioni Euro 6 che, grazie al dispositivo Start/Stop, saranno più efficienti delle attuali nell’ordine del 14,3%.

MOTORI E DIMENSIONI – La nuova Volkswagen Sharan sarà disponibile con i propulsori a benzina 1.4 TSI da 150 CV e 2.0 TSI da 220 CV, quest’ultimo solo con il cambio sequenziale DSG a doppia frizione, nonché con il motore diesel 2.0 TDI nelle declinazioni da 115 CV, 150 CV anche nella versione 4Motion a trazione integrale e 184 CV.

Per quanto riguarda le dimensioni, la rinnovata Sharan è lunga 485 cm, larga 190 cm e alta 171 cm, mentre il bagagliaio ha la capacità a pieno carico che ammonta a 2.430 litri, grazie al sistema EasyFold che garantisce la massima versatilità e prevede anche ben trentatre vani portaoggetti all’interno dell’abitacolo.

BEACH E OCEAN – Al momento del lancio, la gamma della Volkswagen Sharan restyling comprenderà anche le versioni speciali Ocean e Beach, riconoscibili entrambe per gli specifici cerchi in lega Jakarta da 16 pollici, ma differenti per le rispettive colorazioni Hudson Bay Blue Metallic e Crimson Red Metallic per la carrozzeria.

ALTRI DETTAGLI – A seconda degli allestimenti, ovvero Trendline, Comfortline e Highline, la nuova Sharan avrà la dotazione di serie completa dell’autoradio Composition Colour con il display da 5,0 pollici o dell’autoradio Composition Media con il display da 6,5 pollici, oppure del sistema multimediale Discover Media con il navigatore satellitare integrato.

Tra le altre novità della rinnovata Volkswagen Sharan figurano le funzioni App Connect, Mirror Link, Volkswagen Car Net e Volkswagen Guide & Inform, più il sistema Adaptive Cruise Control di regolazione automatica della distanza di sicurezza abbinato ai dispositivi Blind Spot per la supervisione dell’angolo cieco, Front Assist con la funzione di frenata anticollisione multipla e City Emergency Braking con la funzione di frenata d’emergenza.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

4 × 1 =