Nuova Volkswagen Passat: confermate le declinazioni CC e Alltrack

Prime conferme per la berlina coupé a quattro porte e la station wagon con lo stile da SUV.

Nuova Volkswagen Passat
Nuova Volkswagen Passat

La nuova Volkswagen Passat, fresca di presentazione all’ultimo Salone di Parigi e già in vendita sul mercato italiano, sarà proposta anch’essa nelle declinazioni CC ed Alltrack che affiancheranno le già esistenti varianti berlina, Variant con la carrozzeria station wagon e GTE a propulsione ibrida con la tecnologia Plug-In.

Sia la nuova CC che la nuova Passat Alltrack condivideranno la piattaforma modulare MQB, già sfruttata per la nuova generazione della Volkswagen Passat. La nuova Volkswagen Passat CC, la cui sigla è acronimo di Comfort Coupé, avrà la carrozzeria berlina a quattro porte con lo stile da coupé. La nuova Volkswagen Passat Alltrack, invece, deriverà dalla station wagon Variant e avrà lo stile da SUV, nonché la carrozzeria con maggiore altezza da terra.

Inoltre, sarebbe allo studio la sportiva Passat R, erede della precedente versione sportiva R36, equipaggiata con il motore a benzina 3.0 TSI V6 abbinato alla trazione integrale 4Motion. Tra le altre ipotesi figurano anche le sportive varianti coupé e cabriolet, quest’ultima come erede della Volkswagen Eos, ma con la capote in tela.

L’attuale Volkswagen Passat Alltrack è ancora disponibile sul mercato italiano in due versioni, entrambe con alimentazione diesel, il pacchetto BlueMotion Technology di serie e la trazione integrale 4Motion. Una è equipaggiata con il motore 2.0 TDI da 140 CV e costa 36.050 euro, l’altra prevede il propulsore 2.0 TDI da 177 CV con il cambio sequenziale DSG a doppia frizione ed è proposta al prezzo di 39.850 euro.

Anche l’attuale Volkswagen CC è ancora in vendita sul mercato italiano, con il motore diesel 2.0 TDI da 140 CV anche nella versione DSG, nonché con il propulsore diesel 2.0 TDI da 177 CV solo con il cambio DSG ed anche nella declinazione 4Motion. Il listino prezzi della CC varia da 36.100 euro a 43.050 euro.

Leggi anche:

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]