Nuova Volkswagen Golf: la versione GTD anche per la station wagon Variant

L'inedita Golf GTD Variant al prossimo Salone di Ginevra.

Volkswagen Golf GTD Variant
Volkswagen Golf GTD Variant

Al prossimo Salone di Ginevra, in programma nel mese di marzo, Volkswagen presenterà l’inedita versione sportiva GTD della nuova Golf Variant. Come la variante hatchback, anche la Golf GTD Variant sarà equipaggiata con il motore diesel 2.0 TDI da 184 CV di potenza, 380 Nm di coppia massima e 7,9 secondi di accelerazione nello spunto 0-100.

Station wagon sportiva soprattutto fuori

Esteticamente, la Volkswagen Golf GTD Variant sarà riconoscibile per i paraurti specifici, la calandra a nido d’ape, le luci posteriori fumé e i cerchi in lega Curitiba da 17 pollici, nonché per i mancorrenti del tetto di colore nero, il doppio terminale di scarico cromato, i fari bixeno e l’assetto sportivo con sospensioni ribassate di 15 mm e sterzo progressivo.

Lo stile da Golf GTD anche all’interno

All’interno, la declinazione GTD della Golf con la carrozzeria station wagon prevede i sedili sportivi Clark in tartan, le soglie battitacco illuminate, le finiture dell’abitacolo di colore nero, la pedaliera in acciaio inox, il volante multifunzione con inserti in alluminio e il pomello del cambio a forma di pallina da golf.

Le altre caratteristiche della Golf GTD Variant

Per quanto riguarda le altre caratteristiche, l’inedita Volkswagen Golf GTD Variant sarà proposta al prezzo base di circa 32.000 euro, mentre consumi ed emissioni ammonteranno, in media, a 4,6 litri di gasolio per 100 km e 120 g/km di CO2. Tra gli optional, invece, figureranno i cerchi in lega Nogaro da 18 pollici e gli interni in Alcantara o in pelle Vienna.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 4 Media: 4]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

tre × 3 =