Renault Talisman Sporter
Renault Talisman Sporter

Oltre alla variante berlina, al Salone di Francoforte in corso è stata presentata anche la Renault Talisman con la carrozzeria station wagon Sporter. L’elemento distintivo di quest’auto è, ovviamente, il bagagliaio da 572 litri di capacità minima in modalità standard e da circa 1.700 litri di capienza massima a pieno carico.

DIMENSIONI ED EQUIPAGGIAMENTO – La Talisman Sporter è lunga 486 cm, larga 187 cm e alta 146 cm, mentre il passo ammonta a 281 cm. Oltre alle dimensioni, la nuova station wagon della Losanga condivide anche il sistema 4Control a quattro ruote sterzanti, in abbinamento al dispositivo Multi Sense che prevede le modalità di guida Comfort, Sport, Neutra, Eco e Perso.

La dotazione di serie, invece, comprende il sistema multimediale R-Link con il display touch screen da 7,0 pollici in formato orizzontale o da 8,7 pollici in formato verticale, dotato di navigatore satellitare integrato e abbinato al dispositivo Bose Surround Sound con dodici altoparlanti. Inoltre, tra le specifiche caratteristiche della Renault Talisman Sporter figurano le barre sul tetto in alluminio lucido, lo spoiler posteriore e il profilo cromato per i montanti e i vetri laterali.

POI ANCHE INITIALE PARIS – La variante berlina della Talisman debutterà sul mercato europeo a fine anno, mentre la station wagon Renault Talisman Sporter sarà introdotta nel corso del primo semestre del 2016. Entrambe le declinazioni, tuttavia, avranno la rispettiva gamma declinata in quattro livelli di allestimento. In seguito, sarà allargata all’allestimento Initiale Paris di livello premium, con la specifica colorazione Nero Ametista per la carrozzeria, gli interni in pelle Nappa pieno fiore e i vetri laterali stratificati per la massima insonorizzazione.

TUTTI I PROPULSORI – Per quanto riguarda le motorizzazioni, la nuova Renault Talisman Sporter sarà disponibile con il propulsore a benzina 1.6 TCe nelle versioni da 150 CV e 200 CV di potenza, entrambe abbinate solo al cambio sequenziale a doppia frizione EDC a sette rapporti. Inoltre, la relativa gamma comprenderà anche il motore diesel 1.5 dCi da 110 CV, sia con il cambio manuale a sei marce che con il cambio sequenziale a doppia frizione EDC a sei rapporti, nonché l’unità di pari alimentazione 1.6 dCi nelle declinazioni standard da 130 CV (anch’essa con il cambio manuale a sei marce o il cambio sequenziale a doppia frizione EDC a sei rapporti) e biturbo da 160 CV (solo con il cambio sequenziale a doppia frizione EDC a sei rapporti).

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

undici − 4 =