Nuova Jaguar XKSS 2016: il ritorno della prima supercar al mondo

Rinasce la storica vettura sportiva, perduta dopo l’incendio di Browns Lane

Una sfida incredibile: così la possiamo quella della nuova Jaguar XKSS 2016, che raccoglie l’eredità dello storico modello. Una sportiva altamente esclusiva realizzata a mano dalla divisione Jaguar Classic.

L’ENTUSIASMO DI TIM HANNIG – I nove esemplari nuova Jaguar XKSS 2016 sono definiti dagli esperti come la prima supercar al mondo e andranno a sostituire i modelli andati perduti a causa dell’incendio nello stabilimento produttivo di Browns Lane, 59 anni fa. Tim Hannig, Jaguar Land Rover Classic Director, ha affermato: “La XKSS occupa un posto unico nella storia di Jaguar ed è una vettura ambita dai collezionisti di tutto il mondo per la sua esclusività e il suo inconfondibile design. Un team altamente qualificato di ingegneri e tecnici della divisione Jaguar Classic ricorrerà alle conoscenze accumulate nel corso dei decenni per garantire che ognuna delle nove vetture sia autentica e realizzata secondo i più elevati standard qualitativi. La costruzione di nuove XKSS incarna il nostro impegno nel coltivare la passione e l’entusiasmo per l’illustre passato di Jaguar, e la nostra determinazione nell’offrire automobili, servizi, componenti ed esperienze eccezionali.”

VETTURA D’ÉLITE – Le vetture originali erano destinate ad essere esportate negli Stati Uniti, tuttavia solo 16 di esse furono portate a termine prima dell’incendio dello stabilimento produttivo. Ora, 59 anni dopo, Jaguar realizzerà le nove sportive XKSS, per un selezionato gruppo di collezionisti e clienti d’eccezione. Il prezzo supererà il milione di sterline. Le prime consegne della nuova Jaguar XKSS verranno effettuate nei primi mesi del 2017.

NOTE STORICHE – Dopo la triplice vittoria, il 14 gennaio 1957 Sir Williams Lyons decise di convertire le restanti 25 D-type in versioni da strada con l’apporto di diverse modifiche esterne, realizzando la prima supercar al mondo. Queste modifiche includevano l’aggiunta di un nuovo parabrezza più alto, una porta supplementare nel lato passeggero, l’eliminazione del divisorio tra conducente e passeggero e la rimozione della famosa pinna dietro al sedile del conducente.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

5 × quattro =