Nuova Jaguar F-Type 4 cilindri: la sportiva è ora più agile ed efficiente

Il peso è ridotto di 52 kg rispetto alla versione precedente ma non influisce sulle prestazioni: si passa da 0 a 100 km/h in soli 5,7 secondi

Nuova Jaguar F-Type 4 cilindri

La nuova Jaguar F-Type è ora disponibile anche con un motore benzina Ingenium sovralimentato a quattro cilindri. Il carattere da sportiva resta inalterato, ma aumentano agilità ed efficienza.

Nuova Jaguar F-Type 4 cilindri: la scelta è ora più ampia

Con la nuova Jaguar F-Tpe 4 cilindri la pluripremiata famiglia della sportiva Jaguar è ora più grande. Si punta così a catturare una quota di mercato ancora più elevata. Il propulsore 2-0 litri con 300 CV rende la vettura più agile, ma migliorano anche efficienza e affidabilità.

Le prestazioni restano inalterate: la velocità massima è infatti pari a 249 km/h. E’ invece possibile passare da 0 a 100 km/h in soli 5,7 secondi. Il motore non è solo il più potente quattro cilindri mai prodotto da Jaguar, ma è anche il propulsore con la più elevata potenza specifica di qualsiasi altra unità presente sulla F-TYPE: 150 CV per litro.

Questa versione è inoltre la più efficiente della gamma F-Type: il risparmio di carburante è infatti del 16% da 340. Emissioni di CO 2 di soli 163 g/km nel ciclo combinato europeo.

Nuova Jaguar F-Type 4 cilindri: motore ed emissioni

Il nuovo motore 2,0 litri Ingenium a benzina da 300 CV di Jaguar Land Rover è la più potente
unità a quattro cilindri che l’azienda abbia mai prodotto. Si passa così dai 300 ai 575 CV del V8, un line-up senza eguali nel segmento delle vetture sportive.

Il quattro cilindri offre un consumo di carburante di 7,2 litri/100 km ed emissioni di CO 2 nel ciclo combinato europeo di 163 g/km.

Nuova Jaguar F-Type 4 cilindri: aumenta anche il livello di sicurezza

Jaguar non ha voluto trascurare nessun aspetto con questo nuovo modello. La Jaguar F-TYPE Model Year 2018 presenta infatti dei miglioramenti visivi che consentono di incrementare la prestanza stradale.

Anche i cerchi in lega leggera da 18 pollici sono un segno distintivo della neoarrivata nella gamma F-TYPE. La massa non sospesa è quindi ridotta al minimo per migliorare la guidabilità e la maneggevolezza.

Nuova Jaguar F-Type 4 cilindri: gli accessori

A bordo è possibile trovare numerosi elementi di assistenza alla guida, utili per guidare in sicurezza. Questi sistemi, che riducono il carico di lavoro del guidatore, comprendono l’Autonomous Emergency Braking, il Lane Departure Warning e il Lane Keep Assist, il Traffic Sign Recognition, l’Adaptive Speed Limiter e il Driver Condition Monitor. Non manca nemmeno la telecamera anteriore per effettuare le manovre in assoluta tranquillità.

Lo sterzo servoassistito elettricamente è stato appositamente tarato per questa versione quattro cilindri per ottenere il massimo vantaggio dalla riduzione del peso.

Uno dei più importanti sistemi di assistenza alla guida è l’Autonomous Emergenscy Braking: se la centralina del sistema determina che è imminente una collisione con il veicolo che precede, la frenata inizia in modo automatico. Gli effetti di un incidente saranno quindi attenuati.

La stereo camera è fondamentale anche per i sistemi Lane Departure Warning (LDW) e Lane Keep Assist (LKA). È possibile in questo modo monitorare la posizione relativa del veicolo rispetto ai segnali di corsia su entrambi i lati. L’LDW può contribuire a evitare che i guidatori finiscano inavvertitamente fuori strada. È in grado di emettere un avviso visivo nel quadro strumenti e un avvertimento tattile sulla corona del volante. L’LKA fornisce un’assistenza ancora maggiore. è in grado infatti di riportare il guidatore verso il centro della sua corsia, attraverso l’applicazione di una piccola quantità di controsterzo attraverso il servosterzo elettrico.

Utile è anche il Traffic Sign Recognition (TSR), che utilizza la stereo camera per informare sui limiti di velocità. Sono compresi quelli temporanei per i lavori stradali e quelli variabili utilizzati su alcune autostrade.

Un altro sistema che può essere provvedenziale per evitare incidenti è il Driver Condition Monitor, che riconosce gli stili di guida di quando si è stanchi, compresi i periodi di scarsa o assente attività sullo sterzo seguiti da input improvvisi o eccessivi. In questo caso mostrerà degli avvisi multipli nella strumentazione ed emetterà segnali acustici per invitare il guidatore a prendersi una pausa.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

undici − cinque =