Si presenta su YouTube, con un video teaser ufficiale breve, ma intenso, la nuova Fiat Egea, berlina torinese afferente al Segmento C. L’assenza di quella che molti considerano l’erede della Bravo al Salone di Francoforte aveva destato qualche perplessità tra gli addetti ai lavori sui tempi del progetto, ma Fiat Turchia proprio in questi giorni ha mostrato, sul proprio canale YouTube, le prime immagini della vettura.

PRIME IMMAGINI UFFICIALI DELLA WORLD CAR DI FIAT – Conosciuta anche come Aegea, la nuova Fiat Egea è una world car pensata soprattutto per il mercato turco e dell’Europa dell’Est, ma non è assolutamente escluso che il modello non arrivi anche in Sud America e perfino in Italia. Attualmente sono poche le informazioni ufficiali sul modello. Sicuramente la nuova Fiat Egea sarà declinata in tre diverse varianti, ossia sedan, hatchback e station wagon. Il mezzo sarà costruito negli stabilimenti di Bursa, in Turchia. La versione sedan sarà la prima ad arrivare sul mercato: stando a informazioni ufficiali di FCA, il modello giungerà nelle concessionarie turche già a novembre. Sicuramente la nuova Fiat Egea sarà venduta in oltre 40 mercati dell’area EMEA a partire da gennaio 2016, prendendo il posto della Linea.

UNA BERLINA COMPATTA – Pochissime sono le altre informazioni in merito a quest’auto, il cui nome, come già ricordato, avrebbe dovuto essere Aegea. La nuova Fiat Egea misura 450 cm di lunghezza e 178 di larghezza (specchietti chiusi). L’altezza è pari a 148 cm, mentre il bagagliaio ha una capienza pari a 510 liti. Il design dell’auto, tradizionale e senza fronzoli salvo la vistosa e innovativa calandra, è un’opera del Centro Stile Fiat di Torino. Lo sviluppo complessivo del modello, invece, è avvenuto in collaborazione con Tofas, la casa automobilistica turca del gruppo FCA. Quattro i motori disponibili: due diesel Multijet e altrettanti benzina, da 95 o 120 CV. Abbinati ai propulsori un cambio manuale a 6 marce o uno automatico. Gli allestimenti sono minimali, ma ben curati. Ancora sconosciuto il prezzo.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

19 + 6 =