Nuova BMW Serie 2: tutte le evoluzioni della gamma

Quattro nuove declinazioni della Serie 2 entro il 2018.

BMW Serie 2 Active Tourer
BMW Serie 2 Active Tourer

La gamma della compatta BMW Serie 2 non sarà limitata alle attuali tre varianti, vale a dire le sportive Coupé e Cabrio a trazione posteriore, più l’inedita monovolume Active Tourer a trazione anteriore. Entro il 2018, stando a quanto riportato dall’edizione online di Auto Bild, debutteranno altre quattro declinazioni della Serie 2.

La più attesa è certamente la sportivissima BMW M2 con la carrozzeria coupé, equipaggiata con il motore a benzina 3.0i TwinPower Turbo a sei cilindri da 374 CV di potenza e 520 Nm di coppia massima che consentirà alla vettura di accelerare da 0 a 100 in 4,3 secondi. In seguito, non è esclusa la cabriolet M2 Cabrio.

Altra novità sarà la Serie 2 Gran Tourer, ovvero la versione a sette posti della BMW Serie 2 Active Tourer. Rispetto a quest’ultima, la declinazione Gran Tourer avrà la lunghezza e il passo maggiori di dieci centimetri. Inoltre, la gamma comprenderà anche la versione eDrive a propulsione ibrida Plug-In, con il motore a benzina 2.0i TwinPower Turbo a quattro cilindri da 192 CV abbinato al propulsore elettrico da 102 CV.

Le altre due novità della BMW Serie 2 per il futuro saranno due berline, una più sportiva e l’altra più funzionale. Quest’ultima sarà la Serie 2 Gran Turismo, con la carrozzeria a cinque porte e la trazione anteriore. Come alter ego, invece, sarà proposta anche la Serie 2 Gran Coupé, con la filante carrozzeria a quattro porte e la trazione posteriore. Erede diretta della storica Serie 02, l’inedita BMW Serie 2 Gran Coupé sarà disponibile nelle versioni 230i con il motore a benzina 2.0i TwinPower Turbo a quattro cilindri da 272 CV e 225d con il propulsore diesel 2.0d TwinPower Turbo a quattro cilindri da 231 CV di potenza.

Leggi anche:

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]