Nuova BMW i8: allo studio declinazioni più sportive

In arrivo la i8S, più la i8 M da cui deriverà la specialissima M100.

BMW i8
BMW i8

La gamma della BMW i8 non resterà limitata all’unica versione attualmente disponibile, dato che sono allo studio altre declinazioni in chiave più sportiva della supercar ibrida bavarese. Stando a quanto riportato dal sito americano di “Automobile Magazine”, nel 2016 debutterà la i8S, equipaggiata con il motore a benzina 2.0i TwinPower Turbo a quattro cilindri da circa 320 CV, abbinato al propulsore elettrico da 131 CV. La BMW i8S sarà capace di accelerare da 0 a 100 in 3,5 secondi, mentre il prezzo di listino sarà maggiore del 30% rispetto alla i8.

Tuttavia, sarebbe allo studio anche il modello M100 in serie limitata, vale a dire la i8 per il centenario di BMW che si terrà proprio nel 2016. La BMW M100 dovrebbe essere equipaggiata con il motore a benzina 3.0i TwinPower Turbo a sei cilindri da circa 480 CV, abbinato al propulsore elettrico da 200 CV all’incirca di potenza. Successivamente, sarà il turno anche della i8 M, vale a dire una via di mezzo tra la i8S e la M100.

Per quanto riguarda la versione standard della BMW i8, la gamma potrebbe essere ampliata alla variante scoperta i8 Spyder, versione di serie dell’omonima concept car esposta al Salone di Pechino del 2012, nonché alla versione EfficientDynamics a basso impatto ambientale, sempre ibrida, ma con l’unità diesel 1.5d TwinPower Turbo a tre cilindri.

La coupé BMW i8, equipaggiata con il motore a benzina 1.5i TwinPower Turbo a tre cilindri da 231 CV di potenza abbinato al propulsore elettrico da 131 CV, è in vendita sul mercato italiano dallo scorso luglio, al prezzo base di 134.300 euro, optional esclusi. L’ultima novità, invece, è il pacchetto dedicato Pure Impulse.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]